Scoperto un nuovo coleottero nel Siracusano

Lo ha trovato un biospeleologo del Cutgana dell'Ateneo di Catania

08 aprile 2019
Scoperto un nuovo coleottero nel Siracusano

Una nuova specie di coleottero è stata scoperta nella grotta "Villasmundo" della Riserva naturale integrale "Complesso Speleologico Villasmundo - Sant’Alfio di Melilli", nel Siracusano gestita dal Cutgana dell'Università di Catania.

"Tychobythinus villasmundi Sabella, Amore & Nicolosi"

È un insetto troglobio appartenente all'ordine dei coleotteri (sottofamiglia delle Pselaphinae), che è stato chiamato "Tychobythinus villasmundi Sabella, Amore & Nicolosi".
Il ritrovamento è avvenuto nell'ambito di un progetto di ricerca sulla fauna invertebrata della grotta di cui è responsabile lo zoologo Giorgio Sabella, che ha riconosciuto e descritto la nuova specie.

Grotta Villasmundo, "Complesso Speleologico Villasmundo - Sant’Alfio di Melilli"

La scoperta, del biospeleologo Giuseppe Nicolosi, membro del Centro Speleologico Etneo, è avvenuta durante le esplorazioni insieme con la direttrice dell'area protetta Elena Amore. Il coleottero pselafide, della lunghezza variabile tra 1,20 e 1,45 millimetri, mostra adattamenti specifici alla vita cavernicola come l'assenza di ali e occhi, depigmentazione della cuticola e appendici relativamente allungate. [ANSA]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 aprile 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia