Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Se casca il mondo sarà perché... I ricchi e poveri della politica italiana

Il Cavaliere presidente, Silvio Berlusconi, si riconferma il più ricco della politica italiana

13 aprile 2005

Anche quest'anno il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si conferma il più ricco tra i leader politici che fanno parte della Camera, distanziando di molte lunghezze tutti gli altri.
Il vice presidente del Consiglio Marco Follini è invece il più povero tra i leader che siedono a Montecitorio. L'altro vice premier, Gianfranco Fini, è piazzato al secondo posto, ma con un reddito enormemente inferiore a quello di Berlusconi.
Se il presidente del Consiglio si conferma il deputato più ricco con un reddito di 12.762.234 euro, Gianfranco Fini lo segue nella classifica dei leader con un imponibile di 176.497 euro.
Terzo è il vice presidente della Camera Clemente Mastella con 174.252 euro. Segue il presidente della commissione Finanze, Giorgio La Malfa, con 165.131 euro.

Tra i leader dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio conquista la quinta posizione con un reddito imponibile di 158.169 euro. Sesto posto per il segretario di Rifondazione comunista Fausto Bertinotti con 155.045 euro. Piero Fassino lo segue a ruota con 147.959 euro.
Ottava posizione per Bobo Craxi, vice segretario del Nuovo Psi, con 145.186 euro. Nono Massimo D'Alema, presidente dei Ds, con 127.711 euro, seguito da Oliviero Diliberto, leader del Pdci, con 126.936 euro.
Undicesimo Enrico Boselli, presidente dello Sdi, con 124.934. Dodicesimo il leader della Margherita Francesco Rutelli con 123.394 euro.
Infine il segretario dell'Udc e vice premier Marco Follini con un reddito imponibile di 110.832 euro.
Il leader della Lega Umberto Bossi, in quanto europarlamentare, si è avvalso della facoltà di non presentare la propria dichiarazione dei redditi per il 2003.
Il termine ultimo era infatti il 30 novembre 2004, mentre il leader del Carroccio è stato proclamato eletto a Strasburgo a luglio. Hanno invece presentato ugualmente le loro dichiarazioni altri parlamentari europei eletti nel 2004 come ad esempio Massimo D'Alema e Luigi Bersani.

Giulio Andreotti con 398.978 euro, tra i senatori a vita è quello con il reddito più alto. Il secondo posto spetta a Francesco Cossiga (250.581 euro), seguito da Oscar Luigi Scalfaro (219.305 euro) e da Emilio Colombo (201.128 euro). Quinto posto, con un reddito di 201.021 euro, al premio Nobel Rita Levi Montalcini.
A conferma del motto di Orazio, secondo cui ''carmina non dant panem'' (la poesia non porta guadagno), è stato Mario Luzi, nella sua breve permanenza a Palazzo Madama, il senatore con il reddito più basso. Dalla sua dichiarazione dei redditi relativa al 2003, che il poeta aveva fatto in tempo a presentare agli uffici di Palazzo Madama, risulta che il suo reddito imponibile era stato di 66mila e 263 euro. Quasi la metà di quello dichiarato in media dai senatori. Luzi è stato senatore a vita dal 14 ottobre 2004 fino al 28 febbraio di quest'anno, giorno della sua morte. Nelle carte consegnate al Senato, il poeta aveva anche specificato di non possedere beni immobili, ma di avere solo l'usufrutto di un appartamento a Firenze. Dopo la sua morte, il senatore con il reddito più basso è diventato il senatore dei Ds Massimo Bonavita: vicesegretario del comune di Cesena, ha dichiarato un reddito di 100.719 euro.

I DIECI DEPUTATI PIU' RICCHI

Berlusconi Silvio (Fi) 12.762.234 euro
Eugenio Viale (Fi)  2.158.908
Pisapia Giuliano (Prc) 1.438.073
Acquarone Lorenzo (Udeur)  1.263.079 
Ghedini Niccolò (Fi)   1.119.168 
Fiori Publio (An) 987.991 
Paniz Maurizio (Fi) 974.054 
Pecorella Gaetano (Fi)  892.539 
Riccardo Conti (Udc)  756.742 
Pinza Roberto (Margherita) 613.993 

I DIECI DEPUTATI PIU' POVERI
Provera Marilde (Prc)  37.284 euro 
Tedeschi Massimo* (Ds)   51.637
Boiardi Gianluigi* (Ds)  59.400 
La Starza Giulio (An)  62.683 
Bottino Angelo (Margherita)  68.498 
Zaccaria Roberto* (Margherita)  85.305 
Marino Mauro* (Margherita)  85.925 
Galante Severino* (Pdci)  92.688 
Vianello Michele (Ds)  95.698 
Motta Carmen (Ds)  96.686 
(* con l'asterisco gli on. eletti alle suppletive del 2004)

I DIECI SENATORI PIU' RICCHI
Giuseppe Consolo (An) 3.235.323 euro 
Marcello Dell'Utri (Fi)  1.458.957
Walter de Rigo (Fi)   1.360.613 
Gian Piero Cantoni (Fi)   798.658 
Aldo Scarabosio (Fi)  648.957 
Roberto Manzione (Margherita)  557.730
Lamberto Dini (Margherita)  551.600 
Antonio Gaglione (Margherita)  523.125 
Giacomo Archiutti (Fi)  430.942 
Gian Paolo Zancan (Verdi)  423.731 

I LEADER PIU' RICCHI
Gianfranco Fini (An)  176.497 euro 
Clemente Mastella (Udeur)  174.252 
Giorgio La Malfa (Pri)  165.131 
Alfonso Pecoraro Scanio (Verdi)   158.169 
Fausto Bertinotti (Prc)  155.045 
Piero Fassino (Ds)  147.959 

I LEADER PIU' POVERI
Bobo Craxi (Nuovo Psi)  145.186 euro 
Massimo D'Alema (Ds)   127.711 
Oliviero Diliberto (Pdci)   126.936 
Enrico Boselli (Sdi)  124.934 
Francesco Rutelli (Margherita)  123.394 
Marco Follini (Udc)   110.832 
* Umberto Bossi (Lega) da europarlamentare si è potuto
avvalere della facoltà di non rendere pubblica la propria dichiarazione

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

13 aprile 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia