Se il Muos rispetta la salute dei cittadini...

Il presidente Crocetta e il ministro della Difesa Mauro "garanti" della salute dei niscemesi

22 novembre 2013

Il ministro della Difesa Mario Mauro ha incontrato ieri a Roma, a Palazzo Baracchini, il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, per analizzare la situazione del sistema di comunicazione satellitare Muos di Niscemi, alla luce dei lavori di verifica che l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Regione sta svolgendo sul territorio, in particolare nella messa in opera dei sistemi di monitoraggio delle emissioni elettromagnetiche. Nel confermare l'attenzione della Difesa per la tutela della salute della popolazione niscemese, il ministro Mauro ha analizzato con il presidente Crocetta la possibilità di istituire un tavolo interministeriale per affrontare in modo organico tutti gli aspetti connessi con il sistema di comunicazione satellitare.

Al termine dell’incontro, il governatore siciliano ha divulgato il seguente comunicato stampa: "Nel corso dell'incontro romano avvenuto con il Ministro della Difesa Mauro, il presidente Crocetta ha chiesto il rispetto delle misure previste dall'autorizzazione ambientale che obbligano, prima dell'attivazione dell'impianto Muos, sia il Ministero della Difesa che gli Stati Uniti, a predisporre strumenti di prevenzione e centraline di controllo per l'emissione di onde elettromagnetiche. Il presidente è stato molto categorico affermando che il parere dell'Istituto Superiore di Sanità è favorevole a condizione che si rispetti una tabella di marcia e che gli impianti non superino i limiti di emissione previsti dalla legge. Per fare ciò è ovvio che bisognerà poter controllare".


"Attualmente - continua la nota di Crocetta - tali centraline non esistono così come non esistono strutture sanitarie in grado di monitorare la salute dei cittadini. Il Ministero ha assicurato di essersi già attivato per l'installazione di tali centraline. Si è deciso di arrivare a un tavolo di confronto per attivare le misure necessarie per garantire la città di Niscemi e le città limitrofe".

- "Il Muos entrerà in funzione a novembre del 2014" (Guidasicilia.it, 20/11/13)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

22 novembre 2013

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia