Segesta: si è inaugurato il teatro restaurato

Con un concerto e una cerimonia ha riaperto al pubblico la splendida struttura del II sec. a.C.

07 luglio 2001
Con un concerto e una cerimonia ha riaperto al pubblico la splendida struttura del II sec. a.C.

Sono durati due anni i complessi lavori di recupero del teatro di Segesta, finanziati dall’Unione Europea.

Assai interessanti i rinvenimenti durante la fase di studio e di ricerca sulla fabbrica del teatro durante il restauro, a cura della locale Soprintendenza ai Beni Culturali, e che hanno, tra l’altro, consentito la datazione definitiva al II sec. a.C..
Si è scoperto che il teatro non fu adagiato, come si credeva, sul dorso della collina, bensì appoggiato ad un sofisticato sistema di terrazze naturali poggianti su muretti di spina disposti a raggiera.

L’intervento è stato effettuato seguendo con attenzione filologica le tecniche costruttive tradizionali del periodo, per le parti da integrare: sono state sistemate le aree mancanti dei gradini/sedili e restaurata l’intera cavea.

Ancora l’indagine sul sistema costruttivo del manufatto ha permesso di mettere in luce i resti di due tratti del lastrico stradale che permettevano di giungere rispettivamente alla cavea e direttamente sulla scena.

Nel teatro restaurato gli spettacoli di teatro e musica continueranno per tutta l’estate.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 luglio 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia