Sequestrate a Mazara del Vallo nove anfore antiche risalenti al I e II secolo d.C.

04 settembre 2007

Nove anfore risalenti al I e II secolo d.C. sono state sequestrate dai finanzieri della Compagnia di Marsala in collaborazione con i colleghi della Tenenza di Mazara del Vallo nel corso di un'operazione coordinata dal Comando provinciale di Trapani. Le anfore, ritenute di rilevante interesse storico-archeologico, si trovavano all'interno di due abitazioni dove erano custodite in assenza di autorizzazione ed in violazione delle norme del Codice dei Beni culturali e del paesaggio.
I reperti sarebbero stati ritrovati, verosimilmente, nel corso di alcune ricerche in mare, vista la presenza di alcuni sedimenti sulla superficie. Due persone sono state segnalate all'Autorità giudiziaria per impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato e per violazioni in materia di ricerche archeologiche. Al termine delle indagini, le anfore saranno affidate alla Soprintendenza di Trapani.

[Foto di ussaro_etneo (www.flickr.co)]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 settembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia