Si è inaugurato a Trento il Festival letterario sulla migrazione dei popoli

Inaugurato ieri ''Il gioco degli specchi'', il festival letterario nato per far conoscere e promuovere la letteratura della migrazione

05 febbraio 2003
Il festival, che durerà fino al 9 febbraio, si propone di far conoscere e di promuovere le letterature italiana, straniera e quella prodotta in Italia da immigrati, e di ricordare, attraverso le pagine dei libri e le canzoni l'emigrazione dal nostro Paese.

L'idea da cui nasce il titolo del festival è quella secondo cui, i libri, come in uno gioco di specchi, ci consentono di vedere noi stessi.

Per tutta la settimana letture pubbliche, incontri con gli autori, presentazioni di testi, spettacoli, dibattiti, film, mostre d'arte. E ancora gli Autobus della poesia, la mostra-mercato del libro, le cene con recital, i concerti.

Eventi che si svolgeranno in luoghi diversi sparsi in tutta la città: scuole, librerie, Università, associazioni culturali, biblioteche, cinema, teatri, negozi, ristoranti.
Il tutto attorno a scrittori stranieri immigrati in Italia, scrittori italiani emigrati, scrittori di frontiera, scrittori stranieri che fanno conoscere meglio il loro paese d'origine e il mondo problematico del migrare, con particolare attenzione a poetesse e scrittrici.

Ma non saranno solo i libri i soli protagonisti della manifestazione.
Il festival non trascurerà gli altri linguaggi e mezzi attraverso i quali si realizza e disfa la conoscenza.

Cinema teatro, danza, cucina, storia, traduzione da una lingua all'altra, fotografia: diverse forme di espressione con l'intento comune di invitare all'ascolto di chi ha qualcosa da dirci.
''Il gioco degli specchi'' è un progetto ideato dai volontari dell'Atas (Associazione Trentina Accoglienza Stranieri) realizzato con il patrocinio della Regione Trentino-Alto Adige, con il concorso del Comune di Trento, della provincia Autonoma di Trento, dell'università di Trento, e con la partecipazione di molte organizzazioni pubbliche e private.

Fonte: Adnkronos

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 febbraio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia