Siracusa riapre il bando start-up: il turismo tra i settori coinvolti

Riaperti i termini per partecipare al bando del Comune di Siracusa. C'è tempo fino a lunedì 16 luglio

04 luglio 2018
Siracusa riapre il bando start-up: il turismo tra i settori coinvolti

Riaperti i termini per partecipare al bando start up del Comune di Siracusa. C'è tempo fino a lunedì 16 luglio per presentare una idea imprenditoriale e ricevere, se selezionati, un contributo a fondo perduto di 10mila euro.
In totale, sono 18 le nuove imprese finanziate ogni anno da Palazzo Vermexio. Alla precedente chiamata sono stati però in pochi a rispondere, da qui la riapertura dei termini.

Tre le categorie che possono partecipare: under 35, over 35 ed ex detenuti o soggetti svantaggiati. Devono essere disoccupati o in cerca di prima occupazione.
Artigianato, commercio, agricoltura, turismo, valorizzazione culturale o ambientale i settori di intervento.

Inoltre, alla luce anche delle analisi sul tasso di mortalità delle start-up nate in questi anni si è deciso di affiancare agli imprenditori in pectore la positiva esperienza della Fondazione di Comunità Val di Noto che con il suo incubatore Eureka ha fatto nascere e reggere alla prova del mercato ben 11 imprese. E così, dopo aver presentato la propria idea rispondendo all'avviso pubblico start up del Comune, i giovani che contano di poter fare impresa potranno godere della formazione coordinata dalla Fondazione: un mese e mezzo per conoscere tutti gli aspetti del fare impresa e presentarsi con uno studiato business plan alla selezione finale che sarà operata dal Comune alla fine di settembre.

- Start-up 2018 - Avviso pubblico per l'assegnazione di contributi per promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio (.pdf)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 luglio 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia