Spazi verdi, parcheggi e raccordi stradali. Opere di riqualificazione per Sperone e Borgo Nuovo

24 settembre 2007

Spazi verdi, parcheggi e raccordi stradali. Via libera dalla Giunta comunale a tre nuovi progetti di riqualificazione inseriti nei Programmi di recupero urbano (Pru) che l'Amministrazione sta portando avanti, a cura dell'ufficio Opere pubbliche, per i quartieri periferici Sperone e Borgo Nuovo.
Si tratta di interventi finanziati per un totale di quasi 1,8 milioni di euro con fondi ex Gescal messi a disposizione dalla Regione, nell'ambito di un apposito accordo di programma. L'approvazione dei progetti dà il via libera all'affidamento dei lavori. Gli uffici comunali, adesso, potranno definire le procedure per la pubblicazione dei bandi di gara.

Il primo progetto prevede la realizzazione di una villetta in un'area di 10 mila metri quadrati in via Grandi, racchiusa fra gli edifici realizzati negli anni Settanta. L'arredo a verde si baserà su specie mediterranee ed essenze esotiche naturalizzate, con ficus microcarpa, carrubi sempreverdi, alberi di alloro, cipressi, hibiscus a fiori rosa, robinie e lantane.
La parte adiacente alla via Di Vittorio sarà caratterizzata da una grande piazza a emiciclo. Sul lato opposto, accanto a via Sperone, si eliminerà il muro esistente e il dislivello rispetto al piano stradale sarà addolcito con un sistema di rampe, scalini e piazzole di sosta. La villa avrà un viale centrale e una serie di percorsi trasversali, ma anche un'area-gioco per i bimbi, panchine, tavoli e spazi predisposti per l'installazione di chioschi rimovibili da destinare ad attività ludiche o sociali. Nel progetto è incluso anche l'impianto d'illuminazione. Per realizzare l'opera, che ha un importo complessivo di 1 milione e 172 mila euro, saranno necessari circa 15 mesi di cantiere.

Un altro progetto riguarda la via Di Vittorio, sempre allo Sperone, dove sarà sistemata una parte della sede stradale per farne un parcheggio al servizio delle abitazioni e dove sarà arredata con verde e panchine un'area di 455 metri quadrati di forma triangolare. Anche qui, si utilizzeranno essenze arboree mediterranee (arancio amaro e mandorlo) ed esotiche (palme Washingtonia). Previsti 180 giorni di lavori. L'importo complessivo dell'opera è di oltre 219 mila euro.

Il progetto che riguarda Borgo Nuovo, invece, punta alla realizzazione di un nuovo tratto stradale che collegherà la rotatoria prevista alla fine di viale Michelangelo (altro progetto varato recentemente dalla Giunta) con la via Borsellino. Previsti circa 70 metri di strada a carreggiata unica con larghezza media di circa 11 metri, oltre agli impianti d'illuminazione e di smaltimento delle acque piovane. La durata prevista dei lavori è di 270 giorni, l'importo complessivo è di 383 mila euro.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 settembre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia