Stanziati 37 miliardi per le imprese siciliane

L'assessore regionale alla Cooperazione ha firmato i quattro bandi

28 settembre 2001
Pronti 37 miliardi per imprese commerciali, detenuti e artigiani.

L'assessore regionale alla Cooperazione, Michele Cimino, ha firmato quattro bandi, uno già pubblicato, gli altri in corso di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione.

Il primo dei quattro bandi si rivolge ai titolari di imprese commerciali che avevano presentato domanda per accedere al contributo in conto interessi, un contributo a fondo perduto, una tantum, che viene concesso dall'assessorato alla Cooperazione per sopperire alla mancata erogazione dei fondi previsti dalle due leggi nazionali.

Il secondo bando si rivolge ai detenuti e a coloro che scontano pene in forma alternativa.

Potranno usufruire di un contributo a fondo perduto, fino a 50 milioni, per l'acquisto di attrezzature e macchinari per l'avvio di attività di tipo artigianale, commerciale ed artistico.

Lo scopo è quello di agevolarne il reinserimento nella società, attraverso il mondo del lavoro. Per il 2001 è stato stanziato un miliardo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 settembre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia