Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

SUD. EST. OVEST.

Barna. Anastasio. Diliberto. Alla Galleria del Credito Siciliano di Acireale la Sicilia vista da tre punti... di vista

01 febbraio 2010


FINO AL 28 MARZO 2010

E' stata allestita nelle sale espositive del Credito Siciliano di Acireale la mostra "SUD EST OVEST" dedicata al lavoro di tre artisti siciliani: Cosimo Barna, Gianfranco Anastasio, Emanuele Diliberto.
Il titolo della mostra rispecchia i luoghi di provenienza e di lavoro dei tre artisti: Gianfranco Anastasio, che lavora a Messina (EST), Emanuele Diliberto, operativo a Palermo (OVEST) e Cosimo Barna, attivo a Sciacca (SUD), e ovviamente fa riferimento alla forma triangolare della Sicilia, che in questo modo viene "osservata" dai suoi vertici, in quelle che possono essere analogie e differenze operative.

Di fatto, l'intenzione del curatore, Marco Meneguzzo, è quella di evidenziare come il tessuto culturale dell’isola abbia prodotto e sappia produrre eccellenze artistiche e linguistiche al pari di ogni altro luogo di produzione culturale nazionale, e al contempo di indagare se esistano peculiarità insite nel tessuto siciliano: infatti, due dei tre artisti - Diliberto e Barna - hanno maturato anche importanti esperienze fuori della Sicilia, in campo nazionale e internazionale, ma hanno poi deciso di ritornare, mentre il terzo - Anastasio - per la sua pittura ha trovato da subito un proprio "luogo interiore" nell’isola.
Tutti appartenenti alla cosiddetta "generazione di mezzo", con qualche decennio di lavoro alle spalle, e tutti interessati alle possibilità di declinare i modi dell’astrattismo in una maniera contemporanea, questi artisti mostrano tre possibili anime sia della cultura siciliana, sia del linguaggio dell’astrazione.

Nella mostra sono esposti molti lavori dell’ultima produzione di ognuno, assieme a una scelta selezione di lavori appartenenti a periodi precedenti, tanto da poter parlare per ciascuno di essi di una vera e propria piccola antologica. Antologica confermata da una "Stanza della Memoria", dove sono raccolti oggetti d’affezione, memorie, ricordi, pensieri personali di ciascuno dei tre, in un accrochage suggestivo che mostra il "materiale grezzo" da cui nasce il lavoro dell’artista.
Tre postazioni video con un'intervista-racconto di ciascuno, dislocate nelle sale espositive, accompagnano lo spettatore alla scoperta delle ragioni intime della creazione artistica.

Il catalogo, riccamente illustrato, contiene un saggio critico del curatore Marco Meneguzzo, e tre interviste agli artisti a cura di Anita T. Giuga.

B (arna)A(nastasio)D(iliberto)  M E M O R I E S

a cura di Anita T. Giuga

S U D

Nella mia valigia ho messo le foto delle angiove,
le scatole e le pietre che servono alla maturazione del pesce,
le scarpe di mio figlio da piccolo.
A volte scovo una squama sul dorso della mano.
Le virgole ittiche sono la grammatica del mio discorso.
Il lavoro è qui; è questo scambio,
la sintesi di quello che faccio ogni giorno.
Questa neve che cade su tutte le cose
e le contamina lasciando intatto il volume.

E S T

Sono un pittore di paesaggi.
Una linea orizzontale è già paesaggio.
Il mondo sommato al mondo.
La libertà è una porta che si apre.
La musica architettura di suoni.
Io ho le mie scale cromatiche.
Visione, sintesi, variazione.
Dieci anni di blu: grafite metallica,
rappresentazione sacrale dello spazio.
Poi il bianco materico e spatolato.
Il muro diventa parte dell’opera,
perché ciò che manca all’opera la nomina.
E adesso è ora di aprire gli occhi.

O V E S T

La bellezza a modo mio è caos e piacere.
C’è un ritmo sincopato, la forza della linea,
elementi che si armonizzano imprevedibilmente.
Poi devi leggere la mia satira, l’ironia, i colori complementari.
Il gruppo Cobra e Rauschenberg.
Scandire i grovigli da sinistra a destra come nelle strips.
Due strade, due dialetti, ma non due anime.

INFO
Galleria Credito Siciliano
Piazza Duomo, 12 - Acireale (CT)
Orari: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00 - chiuso il lunedì - chiuso 11, 13, 14 e 16 febbraio
INGRESSO LIBERO
Tel. +39 095.600.208 / 095.711.35.17
Web: www.creval.it
Email: galleriearte@creval.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

01 febbraio 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia