Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Sull'acqua potabile dei pozzi di Marina di Ragusa

20 giugno 2005

Venerdì 17 giugno, presso la Sala Giunta del Palazzo di Città, alla presenza del Sindaco Tonino Solarino, dell'Assessore Carfì, del Direttore dell'ARPA Dr. Ottaviano e del funzionario della Protezione Civile Giuseppe Licitra, si è tenuta una conferenza stampa sulla problematica dell'acqua potabile a Marina di Ragusa.
Il Dr. Ottaviano ha precisato che l'ordinanza del Sindaco, che a suo parere è stata non ben compresa e del tutto stravolta, è di natura puramente preventiva e non ordinativa, oltre ad essere un atto dovuto, e potrà essere revocata quando la situazione si sarà normalizzata. La legge nazionale di riferimento (D.P.R. n.236/88 all.1), infatti, stabilisce che vi sono parametri indesiderati (il parametro Nitrato è tra questi) e parametri tossici.
Le acque dei pozzi Firrito - Aprile - Gravina 1 e Gravina 8, che peraltro sono già stati chiusi, hanno un contenuto in nitrati superiore a 50 mg/l, che è il valore massimo ammissibile per le acque da usarsi per lo scopo potabile.
L'ordinanza del Sindaco, pertanto, sconsiglia soltanto e non proibisce, l'ingestione diretta di acqua dai rubinetti e dalle fontanelle ed il suo uso per preparare brodini e zuppe; per tutto il resto essa può essere usata tranquillamente, anche per quanto riguarda la ristorazione, perché le percentuali di nitrati che eventualmente potrebbero passare nei cibi preparati sono del tutto irrisorie ed assolutamente non pericolose.

Il Sindaco, dopo aver informato i presenti che i residenti ed i ristoratori della frazione balneare potranno attingere acqua priva di nitrati da autobotti messe a disposizione dal Comune e dalla Protezione Civile, ha dichiarato: ''Denuncerò per procurato allarme chiunque, non parlando a nome delle autorità sanitarie competenti e per mera strumentalizzazione impropria di tipo politico, continuerà a far passare il messaggio che l'acqua di Marina di Ragusa è avvelenata, creando allarmismo del tutto immotivato e rischiando così di fare un danno enorme al nostro territorio''.

Comune di Ragusa

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia