Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Super size me

Arriva nei cinema italiani il documentario anti-hamburger che ha fatto arrabbiare McDonald's

08 aprile 2005

Noi vi segnaliamo...
SUPER SIZE ME
di Morgan Spurlok

Perché gli americani sono così grassi? Per scoprirlo, Morgan Spurlok ha deciso di fare da cavia, cibandosi unicamente da McDonald's per un mese intero: 3 pasti al giorno, gli interi menù in offerta, nessuna alternativa e nessun salto. Risultato: colesterolo alle stelle e girovita equatoriale. Ma non finisce qua. Un'inchiesta lunga 25.000mila miglia e 250 ore di riprese che chiama in causa dai direttori generali federali della Sanità agli insegnati di ginnastica, oltre a cuochi, legislatori e altre autorità, per denunciare che il 'fast food' è un pericolo 'globale'. Miglior regia al Sundance 2004.


Distribuzione
Fandango
Durata 98'
Regia Morgan Spurlok
Con Morgan Spurlok
Genere Documentario


Super Size Me è il viaggio di un uomo nel mondo dell'aumento di peso, dei problemi di salute e del fast food.
È un'inchiesta sullo stile di vita americano e su come stiamo mangiando fino a morirne.
Morgan Spurlock era seduto sul divano della sua casa d'infanzia nel West Virgina nel giorno del Ringraziamento 2002 con la pancia piena di tacchino e di tutti i suoi condimenti, quando l'idea di Super Size Me ha cominciato a prendere forma...
"Dopo il pranzo ero sazio e stavo guardando il telegiornale quando ci fu un servizio su due ragazze che citavano in giudizio McDonald's.
Chiamai immediatamente Scott (Ambrozy, direttore della fotografia) e gli raccontai la mia idea. Quando ebbe finito di ridere mi disse 'Questa è veramente una gran cattiva idea!'.
Al mio rientro a New York era già partita la lavorazione del film. Ho sempre desiderato che il mio primo film fosse qualcosa di diverso, fuori dagli schemi e originale. Spero di aver realizzato tutto questo con Super Size Me.
È partita come un'esperienza divertente, il primo giorno di lavorazione ero felice, ma andando avanti la realtà di cosa questo cibo mi stesse facendo veramente viene rappresentata sullo schermo.
I giorni non passavano mai, non vedevo l'ora di arrivare alla fine. In totale abbiamo realizzato circa 250 ore di riprese, viaggiato più di 25000 miglia e realizzato il film dal suo concepimento alla sua uscita in sala in meno di un anno, e in più siamo riusciti a portarlo al Sundance! Spero vi piaccia, molto dolore e sofferenza (in gran parte miei) sono stati sopportati per crearlo."

Morgan Spurlock

McDonald's reagisce a ''Super size me'': il documentario anti-fast food non è realistico
''Raffinato e ben realizzato. Ma non realistico''.
La catena di fast food McDonald's replica così alle accuse lanciate da 'Super Size Me', il documentario anti-hamburger che sta per uscire in Inghilterra, in cui il regista, Morgan Spurlock, fa da cavia per mostrare gli effetti di una dieta a tutto bigMac.
La multinazionale del cheeseburger ha pagato spazi pubblicitari sui giornali per confutare la tesi del film che arriva a sostenere che mangiando da McDonald's si può arrivare alla morte.
''Siamo d'accordo con l'argomento centrale del film - sostiene McDonald's - se mangi troppo e ti muovi poco non è una buona cosa. Non siano d'accordo con l'idea che mangiare da McDonald's faccia male''.
La pubblicità sostiene che un consumatore medio impiegherebbe più di sei anni per mangiare la quantità di cibo consumata da Spurlock per realizzare il film. Che, ammette McDonald's, è ''raffinato, ben fatto ma, ammettiamolo pure, in qualche caso seccante perché non fa comparire McDonald's in luce favorevole''.
''Siamo sempre stati famosi per i nostri hamburger e per le nostre patatine ma non abbiamo mai suggerito che possano far parte di una dieta bilanciata'', dice il comunicato. Il messaggio entra nei dettagli, fornisce dati sulla quantità di grassi contenuta nei prodotti e ricorda le opzioni dei cibi salutari che offre al pubblico, come insalate e frutta.
Nel film, Spurlock, per trenta giorni, per tre volte al giorno, consuma i suoi pasti in un fast food McDonald's: inizia il mese in piena salute, come conferma il medico che lo segue durante l'esperimento. Finirà con 13 chili in più, depressione, colesterolo alle stelle, calo del desiderio sessuale ed emicranie. Come si vede nel documentario, il medico alla fine del mese gli dice ''Questi sono i tuoi valori del sangue? Tu stai per morire, ragazzo''.

www.supersizeme.com

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 aprile 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia