Tenuta Gorghi Tondi al Vinitaly 2019

Tante le novità che l’azienda di Mazara del Vallo presenterà alla kermesse veronese

05 aprile 2019
Tenuta Gorghi Tondi al Vinitaly 2019

Il Vinitaly 2019 di Tenuta Gorghi Tondi sarà ricco di novità. L'azienda di Mazara del Vallo, infatti, è pronta a presentarsi alla 53ª edizione della più importante kermesse italiana sul mondo del vino con un profondo restyling di tutte le sue migliori etichette. A questo si aggiunge la presentazione di un nuovo vino rosato, inedito assoluto tra le produzioni della cantina siciliana.

Annamaria e Clara Sala

"Gorghi Tondi, dai suoi albori, ha sempre cercato di raccontare la tradizione del vino siciliano attraverso uno stile moderno - dichiara Annamaria Sala, proprietaria di Gorghi Tondi insieme alla sorella Clara - Sia io che mia sorella siamo sempre state sensibili alle tendenze della moda e al design: ci piace pensare che un grande vino debba avere anche una bella etichetta. Per questo, abbiamo sentito l'esigenza di rinfrescare le nostre, migliorandole sia in termini di eleganza che di legame con le peculiarità del nostro territorio, la Riserva Naturale del Lago Preola e Gorghi Tondi protetta dal WWF."

Vigneto della tenuta Gorghi Tondi

Riconoscibilità e identità: è seguendo queste linee guida che Gorghi Tondi ha rinnovato le etichette della linea Cru, i suoi top wine DOC Sicilia: i bianchi Kheirè e Rajàh, rispettivamente Grillo e Zibibbo secco, i rossi Sorante e Segreante, Nero d'Avola e Syrah, e il Grillodoro, muffato da vendemmia tardiva di uve Grillo caratterizzate dalla Botrytis Cinerea.
Con lo stesso spirito, ma rinnovando ancor più radicalmente lo stile, sono state disegnate le nuove etichette della linea dei Territoriali: i due Meridiano 12, Zibibbo e Syrah, e i Coste a Preola, Grillo e Nero d'Avola.

Rosa dei Venti (annata 2018), rosato da uve dell'autoctono Nerello Mascalese della Tenuta Gorghi Tondi

Ed è proprio alla linea dei Territoriali che appartiene il Rosa dei Venti (annata 2018), rosato da uve dell'autoctono Nerello Mascalese che combina le fragranti note floreali della violetta con la sapidità della brezza marina e la dolcezza dei frutti a bacca rossa. Completano la piccola rivoluzione in casa Gorghi Tondi il Gilletto, da uve Grillo, e il Ramisella, Nero d'Avola, vini biologici senza solfiti aggiunti che, con loro etichette, richiamano la particolare flora di due contrade dell'oasi WWF. Si tratta di due vini DOC Sicilia innovativi che, nel 2018, hanno dato un contributo importante soprattutto nel mercato europeo, in netta ripartenza.

Gorghi Tondi sarà presente al Vinitaly presso Il Padiglione 2 (Sicilia) - Stand 65D

- www.gorghitondi.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 aprile 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia