Terremoto in Sicilia

Molto panico e danni, crolli di cornicioni, qualche ferito, due anziani morti per la paura

06 settembre 2002
Una forte scossa di terremoto e' stata avvertita questa notte nella Sicilia Settentrionale.

A Palermo due anziani sono morti per infarto. Danni e feriti.

La scossa di 5.6 sulla scala Ricther (ottavo grado della scala Mercalli) è stata registrata alle 3.21 di questa notte a Palermo ed e' stata avvertita dalla popolazione; migliaia di persone hanno abbandonato le loro case, riversandosi per strada.

Una decina di persone sono rimaste ferite per la caduta di oggetti nelle loro abitazioni. Alcuni cornicioni sono caduti nel centro di Palermo.

Il sisma, con epicentro nel basso Tirreno, avrebbe 'scaricato' gran parte dell' energia, secondo la Protezione Civile. Questo significa che non dovrebbero verificarsi nuovi eventi tellurici di rilievo, a parte le scosse di assestamento.

L'epicentro del terremoto è stato localizzato a 40 chilometri a nord est tra la costa palermitana e le isole di Alicudi e Filicudi.

La scossa piu' forte ha avuto una durata di oltre 50 secondi. I sismologi sostengono che la zona dell'epicentro e' ben conosciuta in quanto da decenni in quei fondali marini esiste una cosiddetta 'faglia attiva'.

Fonte: Ansa

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia