Torna a Palermo il "Nuove Pratiche Fest"

Tra gli spazi del Goethe-Institut e quelli di Cre.zi. Plus la IV edizione de "Il Paese dei Festival"

20 marzo 2018
Torna a Palermo il ''Nuove Pratiche Fest''

L'unico festival dedicato all'innovazione sociale e culturale al Sud Italia torna anche quest'anno, stavolta in una versione ancora più ampia e partecipata: la nuova edizione del Nuove Pratiche Fest si svolgerà dal 21 al 24 marzo tra gli spazi del Goethe-Institut e quelli di Cre.zi. Plus, il nuovo hub creativo ai Cantieri Culturali alla Zisa e sarà dedicata al tema dei festival culturali.
Quattro giorni di workshop e tavole rotonde, laboratori e gruppi di lavoro in cui saranno chiamati a confrontarsi a Palermo le più interessanti realtà del Sud Italia che stanno sperimentando pratiche innovative nell'ideazione e organizzazione di festival culturali.
Ideato e progettato da CLAC, associazione culturale da anni impegnata in progetti di valorizzazione del territorio e Pescevolante, agenzia di progettazione e cura di formati e contenuti creativi, per l'edizione 2018, il festival è realizzato con il Goethe-Institut Palermo e con il contributo dell' Ufficio Speciale per il Cinema e l'Audiovisivo/Sicilia Film Commission dell'Ass.to regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, nell'ambito del Programma Sensi Contemporanei - APQ "Lo sviluppo dell'industria audiovisiva nel Mezzogiorno".
Il festival è anche il luogo deputato per il lancio della nuova edizione di "Artlab. Territori, Cultura, Innovazione", la piattaforma indipendente italiana dedicata all'innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali promossa dalla Fondazione Fitzcarraldo. Inoltre fa parte del cartellone Palermo Capitale della Cultura 2018.

Nuove Pratiche Team - da dx Cristina Alga, Andrea Libero Carbone e Sheila Melluso

«I festival sono un fenomeno chiave del panorama culturale italiano e hanno un forte impatto sull'economia e sull'identità di interi territori - osservano i curatori Cristina Alga e Andrea Libero Carbone - "Nuove Pratiche" è un'occasione per confrontarsi a Palermo con le realtà che stanno sperimentando pratiche innovative e trasformative nell'ideazione e nell'organizzazione di festival culturali. La nostra idea di festival è che non siano eventi effimeri, ma laboratori di creazione di comunità operose e partecipi, strumenti di altre economie, sostenibili e rispettose del lavoro».
«Per vocazione il Goethe-Institut - spiega Heidi Sciacchitano, direttrice del Goethe-Institut Palermo - crea ponti e sinergie con le realtà culturali legate al territorio nel quale si trova ciascun istituto. Quest'anno, il progetto del Goethe-Institut Palermo "Il Paese dei Festival - I Festival come motori culturali sul territorio italiano" è stato di ispirazione e sostegno per "Nuove Pratiche Fest", in cui si approfondiranno i rapporti tra i festival e il pubblico di riferimento, con un particolare focus sulle strategie di audience development».

Cantieri Culturali della Zisa - Padiglione Cre.zi. Plus

«"Nuove Pratiche Fest" concorre a offrire stimoli per differenziare l'offerta culturale e per attivare interdipendenze con altre filiere, dal turismo alla formazione, fino alle attività produttive» - spiega Alberto Versace, Presidente del Comitato di Coordinamento Sensi Contemporanei, Programma di investimenti che lavora da anni sull'innovazione e la cooperazione istituzionale, sul rafforzamento della committenza pubblica, sull'apprendimento e la formazione.
«Questa edizione di Nuove Pratiche Fest è un'occasione preziosa di accompagnamento e sostegno alla rete dei Festival cinematografici siciliani e allo stesso Coordinamento dei festival del Cinema in Sicilia - sottolinea Alessandro Rais, Dirigente dell'Ufficio Speciale per il Cinema e l'Audiovisivo/Sicilia Film Commission - che costituiscono una risorsa importante per lo sviluppo non solo della cultura cinematografica e dell'industria dell'audiovisivo, ma più in generale del nostro territorio».

Per ulteriori informazioni e per il programma completo: www.nuovepratiche.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 marzo 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia