Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Trasporti e distributori di benzina: i primi scioperano per 24 ore il 21 e 22 luglio; niente carburante dalle 22 del 25 alle 22 del 27 luglio

20 luglio 2011

Resteranno fermi anche in Sicilia il 21 e 22 luglio treni e bus, per lo sciopero di 24 ore indetto da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast, a sostegno della vertenza per la sottoscrizione del nuovo contratto della mobilità.
In particolare domani, 21 luglio, si fermeranno tutti gli addetti ai bus che effettuano i servizi extraurbani, mentre il 22 la protesta riguarderà il personale di bus, metro e tram dei servizi urbani. Dalle 21 del 21 luglio alle 21 del 22 luglio sarà invece la volta degli addetti al trasporto ferroviario e alle attività connesse.
La protesta dei sindacati contro tagli e licenziamenti dei servizi di trasporto pubblico locale e le difficoltà occupazionali nei servizi e negli appalti ferroviari.

Ed è stato anticipato lo sciopero dei punti vendita carburanti stradali e autostradali proclamato da Faib e Fegica per il 27 e 28 luglio prossimi, che si terrà dalle 22 del 25 luglio alle 22 del 27 luglio.
Lo afferma Staffetta quotidiana, riferendo quanto risulta dal sito della Commissione di Garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali. Dal 28 al 31 luglio vige, infatti, la regola della franchigia estiva che impedisce gli scioperi per garantire i servizi.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 luglio 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia