Turismo a Sciacca: Sviluppo Italia pronta ad aprire tre nuovi alberghi

26 agosto 2002
Sviluppo Italia accelera i tempi e manda al Comune di Sciacca una delegazione di tecnici per ulteriori accertamenti sulla densità edilizia e sulle reali possibilità di edificare strutture albrghiere sui terreni Sitas.

La società del ministero del Tesoro ha già presentato un'offerta di 5.500.000 euro sul primo dei sei lotti in vendita (460.000 metri quadrati), ma è interessata anche agli altri cinque.

Sul milione di metri quadrati dei terreni Sitas di contrada Sovareto è possibile realizzare, complessivamente, almeno tre alberghi per un totale di 2.950 posti letto. Il Comune ha già destinato l'area a uso turistico alberghiero.

Il Comune di Sciacca ha rinunciato all'esercizio del diritto di prelazione sul primo lotto dei terreni Sitas.
Il consiglio comunale ha espresso, a maggioranza, parere favorevole per non esercitare il diritto di prelazione.

Due gli elementi indicati dal sindaco di Sciacca per i quali bisognava operare in tal senso: il venir meno, a suo parere, del pericolo di infiltrazioni mafiose che aveva indotto, nel 1999, la Regione a concedere quel diritto di prelazione e la congruità dell'offerta sulla base di una relazione dei dirigenti tecnici del Comune.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

26 agosto 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia