Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Tutte le specialità della Sicilia orientale in una comunione d'intenti turistici tra Messina e Catania

I risultati della ''I rassegna dell'Agriturismo e del Bed and Breakfast''

20 luglio 2004

Sabato scorso a Capo d’Orlando (ME) si è tenuta la "I rassegna dell’Agriturismo e del Bed and Breakfast" organizzata dall'Azienda Soggiorno e Turismo locale.
La manifestazione ha visto la presenza delle aziende più rappresentative del settore agrituristico e dell’ospitalità diffusa, aziende della provincia di Messina e del comprensorio dei Nebrodi in particolare, ma anche provenienti da tutta l'isola.
Sono state più di 12 le aziende agrituristiche che hanno partecipato, proponendo in base alla stagione e alla tipicità di provenienza, i propri prodotti, prestando una particolare attenzione alle nuove realtà agroalimentari della Regione.

Tra le novità che si ha avuto la possibilità di conoscere alla manifestazione ci sonono stati il "latte d'asina" dell'azienda Asilat di Milo, il "cioccolato di Ragusa" delle aziende Gisol e Rizza, il "salame" del Consorzio salame Sant'Angelo, la "pasta" dell'azienda Romeo, i "biscotti" di Amy's Bakery, il "vino Malvasia" dell'azienda Caravaglio di Salina, il "suino nero" del Consorzio suino nero dei Nebrodi, "l'olio" del Consorzio sviluppo oliva minuta nasitana e tante altre specialità proposte dall'azienda Porto dell'Etna di Giarre.
Alle prelibatezze gastronomiche si sono aggiunte le proposte di week-end turistici offerte dalle Aziende agrituristiche partecipanti, come il Consorzio agriturismi catanesi, le aziende del Parco Statella di Randazzo, e quelle dell'Associazione Bed and Breakfast di Capo d'Orlando.

La "I Rassegna dell’Agriturismo e del Bed&Breakfast" è stata organizzata puntando sulla valorizzazione del comprensorio nebroideo e delle "eccellenze" enogastronomiche, paesaggistiche, naturalistiche ed artistiche per mezzo delle strutture agrituristiche e i bed and breakfast, che si sono  sono rivelate il volano di un nuovo e sempre più affermativo sviluppo turistico, occupazionale, imprenditoriale. Alla base della manifestazione, quindi, l'idea di far veicolare attraverso le strutture agrituristiche i prodotti tipici, e creare soprattutto un ponte tra Messina e Catania, gettando cioè i presupposti tra la zona messinese e quella catanese per una fattiva collaborazione che porti a periodi di destagionalizzazione, con un interscambio basato su proposte ed "offerte week-end" tali da favorire i flussi turistici tra i due territori della Sicilia orientale.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

20 luglio 2004
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE