Tutti i nuovi modi di fare turismo. Un libraio francese inventa l’''eroturismo''

Sperimentazioni turistiche per vacanzieri sui generis

06 settembre 2003
Due innamorati partono contemporaneamente per la stessa città ma con mezzi di trasporto diversi e senza darsi appuntamenti: sul posto dovranno fare di tutto per incontrarsi.
E' questo un esempio di eroturismo, una delle tante specialità del Laboratorio di Turismo sperimentale, idea di Joel Henry, libraio e creativo di Strasburgo.

Henry, noto per aver ideato diversi eventi come ''l'evacuazione di Strasburgo'' nel 1997, in occasione del Congresso del Fronte nazionale (estrema destra), costruisce per i turisti in cerca di emozioni nuove viaggi su misura, con la costante dell'incognita, della sorpresa e della creazione di ostacoli. Una coppia, che ha sperimentato l'eroturismo, assicura al settimanale Le Nouvel Observateur, che quella di cercarsi disperatamente in un luogo ignoto è un'esperienza terribilmente affascinante. Gli stessi due pionieri giurano di esserci riusciti per ben due volte: a Venezia (città degli innamorati per eccellenza) e ad Amburgo.

Per chi volesse sperimentare una vacanza più concettuale, ecco l'Alfaturismo, una serie infinita di giochi con le lettere legate al luogo di vacanza. Ad esempio, se si sceglie Roma si deve percorrere a piedi la linea fra la prima via dello stradario (via Abano Terme) fino all'ultima (via Zungri): con quali risultati, non si sa. ''E' una lotteria - spiega Henry – a volte è un tracciato privo di interesse, ma capita di scoprire luoghi meravigliosi e completamente sconosciuti''.

Altra variante, l'anacroturismo. Si viaggia con mezzi di locomozione antidiluviani, dalla Due Cavalli alla Balilla e rigorosamente con guide sorpassate, meglio se di inizio secolo. Ognuno può scegliere fra un'infinità di bizzarrie: andare nella città che segue in ordine alfabetico quella scelta inizialmente (in Francia a Saint-Tugdual invece che a Saint- Tropez), o soltanto in quelle con doppio nome, come Bora Bora.
Il sogno (finora giudicato troppo costoso) è quello dell'Antipodissea, viaggio in diversi luoghi che si trovano esattamente agli antipodi del globo terrestre

Fonte: Siciliatravel

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 settembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia