Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
 Cookie

Un grande, drammatico esodo

Oggi arrivano in Sicilia oltre 1500 migranti. A Pozzallo uno sbarco record: 958 migranti

06 agosto 2014

Proseguono gli arrivi di immigrati in Sicilia. Dopo i 123 migranti, tra cui 35 donne e 38 minori, approdati sabato scorso, è atteso per oggi a Palermo l'arrivo di altri 530 immigrati, soccorsi nel Canale di Sicilia dalle unità navali impegnate nell'operazione Mare Nostrum. I migranti dovrebbero sbarcare nel pomeriggio.
Oggi la nave 'Dattilo' della Marina è giunta a Pozzallo (Ragusa) con a bordo 958 migranti, tra cui 617 uomini, 158 donne e 183 minori. E’ il più numeroso da quando è partita l’emergenza immigrazione nel comune marinaro ragusano. Battuto il precedente record di tre anni fa quando arrivarono 946 migranti. Tra i minori una quindicina di neonati e 6 di loro sono stati trasferiti immediatamente, appena la nave ha attraccato, nei vicini ospedali di Modica e Ragusa per problemi di disidratazione.
La questura di Ragusa si è subito impegnata a svuotare i centri di accoglienza di Pozzallo e di Comiso per consentire l'approdo di questa nuova ondata di profughi. Stamani 300 sono stati trasferiti in altri centri.

Sarebbero una settantina e tutti giovani, infine, i migranti che nel pomeriggio di ieri sono sbarcati a Tre Fontane, località balneare di Campobello di Mazara, in un tratto di mare al confine con Triscina. Sono stati i bagnanti presenti sulla spiaggia a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine, ma al loro arrivo gli extracomunitari erano andati via. Sarebbe stato fermato solo un uomo. La Guardia costiera di Mazara del Vallo ha perlustrato il mare alla ricerca di eventuali naufraghi e ha recuperato il natante in legno lungo circa dieci metri con cui i migranti sono arrivati.

Intanto, la stampa internazionale continua a parlare dell’operazione Mare Nostrum. Ieri il quotidiano francese Le Figaro in un lungo articolo ha descritto l’aumento del flusso dei migranti verso le coste italiane, l’operato delle forze dell’ordine italiane e l’assoluta assenza dell’Ue. "Oltre 93.700 persone sono state soccorse in mare dalle unità navali nel quadro dell’operazione Mare Nostrum" ha scritto il quotidiano titolando in prima pagina: "I migranti affluiscono senza sosta verso le coste italiane". Il giornale francese ha sottolineato che il governo di Roma spende per l’operazione Mare Nostrum 9 milioni di euro al mese, tutti "a carico della sola Italia", senza "nessuna contropartita da parte di Bruxelles".
Le Figaro ha anche pubblicato i contenuti di un documento della polizia francese in cui si esprime preoccupazione per l’attuale situazione al confine tra Italia e Francia, in cui la situazione sta diventando "insostenibile" a causa dell’aumento dei migranti.

[Informazioni tratte da ANSA, Adnkronos/Ign, Repubblica/Palermo.it, Corriere del Mezzogiorno]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

06 agosto 2014
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia