Un incontro che lascia sperare...

Trizzino e Venturino a Niscemi col console Moore. "Il Muos non sarà operativo se la legge italiana non lo permette"

28 marzo 2013

La visita a Niscemi e a Sigonella del presidente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino e del vicepresidente dell'Ars, Antonio Venturino, ha fatto registrare, sul fronte Muos, un passo avanti nella distensione dei rapporti con gli americani, rappresentati dal console Donald Moore.
"Siamo riusciti - ha commentato Trizzino - ad ottenere che le nuove misurazione degli effetti dell'impianto radar vengano effettuate secondo gli standard previsti dalla legislazione nazionale. Noi, comunque, non abbasseremo mai la guardia. E in tal senso voglio ricordare al presidente della Regione Crocetta e all'assessore all'Ambiente Lo Bello che i termini per dare il via alla revoca delle autorizzazioni sono già scaduti".

"L'incontro - ha detto Venturino - è stato positivo se si considera che dopo tanti anni che si parla delle antenne Muos di Niscemi finalmente gli americani sono venuti a parlare con noi. Devo dire che, seppure il console sia venuto per ascoltare, questa disponibilità lascia ben sperare". "Abbiamo consultato alcuni documenti - ha spiegato ancora il vicepresidente del M5S - ma soprattutto abbiamo dato un’occhiata a questo accordo che dice chiaramente che senza ulteriori esami della base non si potrà procedere".
Dunque si attende per il momento la costituzione del comitato scientifico che realizzerà i controlli e rilievi necessari. "Poi si vedrà
- ha concluso Venturino - procediamo un passo alla volta".

"Le antenne non saranno operative se la legge italiana non lo permette". E’ quanto spiegato dal console Usa, Donald Moore, ai giornalisti al termine dell'incontro sul Muos nella stazione aeronavale della Marina Usa di Sigonella. "Noi siamo qui - ha aggiunto - in base all'accordo tra il presidente Crocetta e il governo nazionale, stiamo aspettando di fare uno studio nel più breve tempo possibile che verifichi le emissioni dalle antenne".
"Avevo già incontrato la settimana scorsa il vicepresidente dell'Ars e il presidente della commissione e con loro ho mangiato una buonissima cassata", ha continuato, "Abbiamo avuto uno scambio di informazioni e hanno visto documenti".

Il console statunitense si è poi spostato a Niscemi, in piazza Vittorio Emanuele, davanti al municipio, dove è stato accolto dai fischi e dalle urla di circa 300 persone, per la maggior parte mamme 'No Muos' che gridavano 'Via la base da Niscemi'. Davanti al palazzo sono stati poi appesi alcuni striscioni con le scritte 'No more war' (Non più guerra) e 'No Muos'. Moore, accompagnato da Venturino e da Trizzino, è stato ricevuto dal sindaco Francesco La Rosa in Municipio, sul cui balcone poco prima il primo cittadino aveva esposto una bandiera dei movimenti No Muos.

Il sindaco, la giunta comunale, Moore, Venturino, Trizzino e una delegazione del movimenti No Muos hanno poi preso parte nella sala consiliare a un incontro a porte chiuse e senza la partecipazione degli altri attivisti, motivo per il quale il sindaco ha abbandonato per protesta il municipio ed è sceso in piazza, per poi tornare in municipio dopo qualche minuto.
A conclusione dell'incontro, durato poco più di due ore, Moore, parlando con i giornalisti, ha detto: "Sono venuto a Niscemi per ascoltare le richieste delle mamme No Muos, delle istituzioni e del territorio". Moore ha sorriso quando gli hanno parlato delle contestazioni al suo arrivo. "Siamo in un Paese democratico - ha osservato - e ognuno può esprimere liberamente il consenso o il dissenso. A Niscemi c'è una democrazia di Pace".

Il sindaco Francesco La Rosa parlando con i giornalisti ha detto: "Il nostro ospite è un diplomatico molto preparato, di bella presenza, sa sorridere e dare risposte ad ogni domanda ma il problema, e se il Muos è un problema me lo devono dire i tecnici, resta".

[Informazioni tratte da Sicilia5stelle.it, ANSA, Corriere del Mezzogiorno, Lasiciliaweb.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 marzo 2013

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE