Un ''marchio unico'' per il vino siciliano

Dall'assessorato all'agricoltura l'idea del marchio ''Doc Sicilia'' per rappresentare il vino di tutto in territorio regionale

05 dicembre 2008

"Un marchio unico sul territorio regionale che possa rappresentare un valore aggiunto per le nostre produzioni. Una 'Doc Sicilia' che differenzi e tuteli i nostri vini sui mercati nazionali e internazionali". E' la proposta lanciata mercoledì scorso, dall'assessore regionale all'Agricoltura, Giovanni La Via, nel corso di un incontro convocato con i rappresentanti di Assovini Sicilia, dell'Istituto regionale della Vite e del Vino, del mondo cooperativo e delle organizzazioni di categoria. Una proposta che è stata ampiamente condivisa e sulla quale l'assessorato inizierà a lavorare con tutti gli attori della filiera per arrivare, all'inizio del prossimo anno, a un disciplinare da sottoporre successivamente al Comitato nazionale vini per l'approvazione. "Il sistema imprenditoriale - ha detto La Via - è cresciuto. Ci attendono nuove sfide e quindi è necessaria una nuova strategia. Per competere bisogna differenziarsi, dobbiamo puntare a utilizzare il "brand Sicilia" già molto noto, ma poco sfruttato. Credo che possa essere una scelta vincente e per questo ho voluto lanciare questa proposta al mondo dei produttori. Ragioniamo insieme, confrontiamoci - ha concluso - c'è la necessità di un approfondimento per condividere tutti insieme il percorso esatto". [Aise]

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 dicembre 2008

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia