Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Un palermitano all'Antitrust

Il professor Giovanni Pitruzzella ha preso il posto di Antonio Catricalà, chiamato a ricoprire la carica di sottosegretario alla presidenza del Consiglio

19 novembre 2011

Antonio Catricalà, chiamato dal nuovo premier Mario Monti a ricoprire la carica di sottosegretario alla presidenza del Consiglio, ha lasciato vacante la presidenza dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Giovanni Pitruzzella è ul nuovo presidente dell'Antitrust. E' quanto hanno stabilito il presidente del Senato della Repubblica, Renato Schifani, e il presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini, con determinazione in data 18/11/11, adottata d'intesa tra loro, ai sensi dell'articolo 10 comma 2 della Legge 10 ottobre 1990 n. 287. I presidenti delle Camere hanno anche nominato, ai sensi dell'articolo 6 del Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, due componenti dell'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, rispettivamente nelle persone dell'ingegner Luciano Berarducci e del dottor Sergio Gallo.

Il nuovo presidente dell'Antitrust Giovanni Pitruzzella è nato a Palermo il 15 luglio 1959. È professore ordinario di Diritto Costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Palermo. È docente nella scuola di specializzazione in diritto europeo dell'Università di Palermo e fa parte del consiglio dei docenti del dottorato di ricerca in diritto comunitario e diritto pubblico interno. Inoltre fa parte del Comitato direttivo dell'Associazione italiana dei professori di Diritto costituzionale.
Avvocato cassazionista, esperto nel Diritto dei pubblici appalti, in Giustizia Costituzionale e nel Diritto Pubblico dell'Economia, svolge la professione forense davanti alle giurisdizioni superiori (Corte Costituzionale, Consiglio di Stato, Corte dei Conti). È titolare di uno studio legale con sede a Palermo. Si occupa da tempo delle problematiche relative alle politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno e del rapporto tra istituzioni locali e sviluppo economico. È stato presidente del Comitato Tecnico Scientifico del Formez fino al 2000. Fino al 2002 è stato presidente della Commissione paritetica per la determinazione delle norme di attuazione dello Statuto speciale siciliano.
Tra i suoi numerosi incarichi, è stato consulente giuridico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri durante i Governi Ciampi e Dini. Durante il Governo Prodi, ha fatto parte del gruppo di lavoro incaricato di elaborare i decreti legislativi di attuazione della legge Bassanini sul decentramento amministrativo. Nel 2003 ha ricoperto l'incarico di consulente del ministro per gli Affari regionali. È stato anche consulente della Presidenza della Regione Siciliana.

"Mi congratulo con il professore Pitruzzella per il prestigioso incarico che è stato chiamato a ricoprire. La sua lunga esperienza e la riconosciuta competenza giuridica e amministrativa gli consentiranno di svolgere al meglio il ruolo di garanzia a tutela dei cittadini e dei consumatori. E’ motivo di soddisfazione e di lustro per la nostra regione che un siciliano abbia ricevuto dalle massime cariche del Parlamento un così alto e rilevante compito, in un nodo cruciale per la trasparenza del mercato e il rispetto delle regole della libera concorrenza. Gli rivolgo, quindi, i miei migliori auguri di buon lavoro". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, commentando la nomina di Giovanni Pitruzzella a presidente dell'Antitrust.

[Informazioni tratte da Adnkronos/Ign, Lasiciliaweb.it, LiveSicilia.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 novembre 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia