Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Una medaglia per Dario

Dario Russo, 28 anni, è morto per salvare la vita di una donna che stava annegando

04 luglio 2005

EROE: s.m. - 1. nelle civiltà primitive, figura mitica, essere eccezionale al quale la comunità attribuisce imprese prodigiose | nel mito classico, uomo nato da una divinità e da un mortale, dotato di eccezionali virtù e autore di gesta leggendarie
2. chi dà prova di straordinario coraggio e abnegazione, spec. in imprese guerresche; chi si sacrifica per affermare un ideale: morire da eroe; un eroe della libertà, della fede.

Dario Russo, 28 anni, è morto per salvare la vita di una donna che stava annegando.
Se qualcuno si chiede cosa sia l'eroismo, cercandone però il significato profondo, ecco, in quello che Dario Russo ha fatto sabato scorso troverebbe svelati tutti i più reconditi significati che un concetto quale quello di ''eroismo'' può contenere.
Poche le parola da utilizzare. Essenziali e minimi i dettagli per descrivere la situazione. Solo un grande atto di innato altruismo, poi il dramma e la commozione.

Sabato pomeriggio, il mare della costa palermitana di Capaci è molto agitato. C'è il mare forza 4 e la bandierina rossa che segnala la pericolosità delle condizioni marine, sventola forte quasi a strapparsi. Le onde si ingrossano e fragorosamente si infrangono sulla riva. C'è da starsene sul bagnasciuga, giusto per bagnarsi, o per giocare un poco col risucchio delle onde.
Tre ragazzi si tuffano, fra cui Naomi di 20 anni. Iniziano a nuotare in mezzo all'acqua arrabbiata. Incoscientemente se ne vanno al largo mentre il mare continua a muoversi convulsamente.
I tre si trovano allora in difficoltà, non riescono a ritornare a riva.
Alcune persone della spiaggia si rendono conto che in mezzo al mare quei ragazzi si trovano in pericolo e iniziano a chiedere aiuto.
Accanto alla spiaggia libera c'è il Lido Tropical, e da li bagnino corre subito verso l'acqua per aiutare quei ragazzi.
Quel bagnino che senza indugio è entato in acqua è Dario Russo.
Dario li raggiunge. Mette al collo della ragazza il proprio salvagente, e insieme ad altri soccorritori che si sono tuffati insieme a lui, riescono a riportarli a riva.
Mntre tutti ormai sono al sicuro, probabilmente a causa di un malore o di una risacca, Dario scompare tra le onde.

Per tutto il pomeriggio Dario viene cercato. La zona viene sorvolata da tre elicotteri e da quattro motovedette dei carabinieri e della capitaneria di porto, i fondali vengono scandagliati dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Le ricerche, dopo essere state sospese a causa del buio, riprendono all'alba di ieri mattina.
Il mare stesso, nella mattinata di eri, ha riconsegnato alla terra il corpo esanime di Dario. Le onde lo hanno riportato nello stesso punto da dove si era buttato per andare in salvo dei tre ragazzi.
 
Dario è un eroe, ed ecco cos'è l'eroismo: sentire di aiutare qualcuno in difficoltà senza valutazioni aprioristiche.
Dario, un ragazzo normale, ha sentito qualcuno gridare aiuto e si è tuffato. E' morto per salvare la vita di qualcuno.

Una medaglia per Dario
''Chiediamo che il Presidente della Repubblica premi Dario Russo con la medaglia al valore civile ed invitiamo il Governo ad imporre con forza ai comuni un serio controllo delle spiagge e del mare antistante''
.
La richiesta arriva dall'associazione indipendente dei turisti consumatori Telefono Blu.
Ogni estate sono decine i morti per annegamento e spesso queste morti avvengono per imprudenza ed in luoghi non governati. Telefono Blu, sottolineando l'ennesima tragedia, ha colto l'occasione per denunciare la mancata gestione delle spiagge libere che molti Comuni ogni anno perpetrano.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 luglio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia