Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Vade retro, Satana! A scuola di esorcismo anche a Palermo con i corsi di formazione per novelli esorcisti

Contro il Maligno che si annida dove meno ci si aspetta...

01 giugno 2005

Il Maligno si annida dove meno ci si aspetta, e le forme che riesce a prendere sono le più svariate e che camminano al passo con i tempi.
Per chi ci crede, il volto del diavolo oggi non avrà più le corna, la barbetta e le zampe caprine, ma magari si presenterà con un vestito di taglio raffinato, con delle scarpe costose, una faccia pulita e i capelli impomatati. Oppure si potrà manifestare sotto forma di oggetto dei desideri, o come sentimento o pensiero filosofico, e magari tenterà i giovani attraverso la musica, i fumetti, la televisione.
Insomma, il Maligno è qualcuno - o qualcosa - che si dà da fare e oggi come ieri, mette a repentaglio, per chi ci crede, l'anima dell'uomo.

Per questo motivo il pontificio ateneo Regina Apostolorum di Roma, propone da qualche mese un corso teorico e pratico per sacerdoti su satanismo, esorcismo e preghiera di liberazione.
Dall'ateneo romano spiegano che ''molti sacerdoti, nella loro attività pastorale, si trovano ad affrontare il problema del satanismo. Esso punta a rovesciare e distruggere quei valori che sono scritti nel cuore di ogni essere umano, al di là di ogni cultura e religione. Punta a creare confusione tra i giovani, per costruire una specie di 'società al contrario', senza regole morali, in cui il bene diventa male e il male diventa bene. Non a caso, il principale simbolo utilizzato dai satanisti è la croce capovolta. Esprime il rovesciamento di quei valori universali che dovrebbero unire l'umanità: la pace, la speranza, la solidarieta', la fratellanza, la caduta di ogni muro e confine''.

Anche a Palermo, l'esigenza di ''allenare'' contro il diavolo dei portavoce di Dio ha preso corpo nel corso di formazione che oggi e domani si terrà presso la Casa Diocesana di Baida.
E' in programma, infatti, il primo incontro di ''formazione degli esorcisti delle diciotto Diocesi siciliane'', una iniziativa voluta dalla CESi e che vedrà presenti il cardinale Salvatore De Giorgi, il vescovo di Nicosia mons. Salvatore Pappalardo, delegato per la Liturgia, mons. Michele Pennisi vescovo di Piazza Armerina e delegato per la Catechesi.
Ad aprire i lavori sarà Frà Benigno, incaricato dalla Conferenza episcopale siciliana per l'organizzazione dell'incontro ed esorcista della Diocesi di Palermo.
Insomma, tutta la Chiesa siciliana è coinvolta in questo progetto, che ha anche lo scopo di sottrarre la povera gente dalle grinfie di presunti maghi e guaritori.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

01 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia