Vendite auto: rallenta la caduta, ad agosto -5,6 per cento. Cresce l’usato

09 settembre 2002

Sempre in calo ad agosto il mercato automobilistico italiano che però, grazie agli eco-incentivi, rallenta la caduta rispetto alle flessioni a due cifre dei primi mesi del 2002 (-17% a giugno e -11% a maggio).

 

Secondo i dati della motorizzazione civile, il mese scorso le immatricolazioni di autovetture sono ammontate a 101.300 unità, con una flessione del 5,62 per cento rispetto allo stesso periodo del 2001.

 

Cresce invece il mercato dell'usato, che a luglio ha registrato 204.092 trasferimenti di proprietà, il 3,11 per cento in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

 

Il volume globale delle vendite (305.392 autovetture) ha interessato per il 33,17 per cento auto nuove e per il 66,83 per cento auto usate.

 

Tra i vari marchi il gruppo Fiat ha immatricolato il mese scorso 30.553 unità contro le 34.497 unità di agosto 2001. In particolare il marchio Fiat, con 23.123 unità, ha registrato una flessione del 12,32 per cento, mentre Alfa Romeo ha guadagnato il 4,02 per cento per un totale di 3.470 auto. Brusco calo, invece, per Lancia che ha chiuso il mese di agosto con un -17,33 per cento a quota 3.960 unità.

 

Fra le case estere la Ford ha mantenuto la testa del mercato con 8.940 pezzi immatricolati, davanti a Volkswagen, Opel e Toyota. Altalenante la performance del gruppo Psa: Citroen guadagna il 36,986 per cento con 4.110 unità, mentre Peugeot perde il 6,32 per cento con 5.480 unità.

 

Tra le 'top class' tedesche Mercedes e Bmw perdono rispettivamente lo 0,79 per cento ed il 24,79 per cento, mentre Audi cede il 6,70 per cento. Risultati a due facce per gli altri marchi del gruppo Volkswagen: -3,16 per cento Skoda e +36,92 per cento Seat. In progresso la Mini con un +180,97 per cento e 930 unità. Perde terreno invece la micro-compact car Smart, -12,02 per cento e 1.500 unità.

 

Tra le case orientali, oltre alla buona performance della Toyota, hanno ottenuto risultati positivi anche Nissan, Honda, Kia e Suzuki. In controtendenza, infine, Mitsubishi e Daewoo.

 

Fonte: Cnn-Ansa

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia