Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Venerdì potrebbero iniziare le operazioni per il recupero delle scatole nere dell'Atr 72

Fondamentale il recupero delle scatole nere per far luce sulle cause del disastro

24 agosto 2005

E' attesa a Palermo per venerdì pomeriggio la nave cipriota ''Edt Ares'' incaricata, per conto della società americana Phoenix International, di recuperare le scatole nere dell'Atr 72 ammarato tragicamente al largo delle coste siciliane il 6 agosto scorso.
Lo hanno riferito fonti vicine alla proprietà della nave. ''L'Ares è salpata ieri da Limassol'', ha confermato una fonte riferendosi alla città portuale cipriota sede della società ''Edt Towage and Salvage''.

Le operazioni di recupero inizieranno ''forse sabato, forse domenica'' e potrebbero durare ''anche dieci giorni''. I primi giorni, ha aggiunto ancora la fonte preferendo rimanere anonima, saranno dedicate ''solo alla ricerca'', poi ''tireremo su tutto quello che troveremo''. L'appalto, ha precisato, prevede ''un minimo di dieci giorni ed un massimo di 30''.

La ricerca delle scatole nere, assieme all'esame dei motori dell'aereo, è considerata fondamentale per far luce sulle cause del disastro costato la vita almeno a 13 persone. La nave, riconoscibile per lo scafo color arancio ed un grosso argano verso poppa, come emerso ieri porta un apparecchio della Phoenix per il recupero di materiale inabissato, il sistema ''Remora II Rov'', capace di operare anche a 6.000 metri di profondità (una delle due scatole è stata localizzata a circa 1.440 metri).

Fonte: La Sicilia, 23 Agosto 2005

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 agosto 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia