Vince il Leone d'Oro ''Il ritorno''

La 60a Mostra internazionale del Cinema di Venezia è stata vinta dal film russo diretto da Andrej Zvjagintsev

09 agosto 2003

Leone d’Oro a "Il ritorno" del russo Andrej Zvjagintsev, soltanto un riconoscimento per il contributo alla sceneggiatura a "Buongiorno, notte" di Marco Bellocchio, Gran Premio della Giuria a "Le cerf-volant" della libanese Randa Chahal Sabbag, Premio Speciale per la regia a Takeshi Kitano per "Zatoichi" e Coppa Volpi per i migliori attori a Sean Penn e Katja Riemann, rispettivamente per "21 Grams" di Alejandro Gonzalez Inarritu e "Rosenstrasse" di Margarethe von Trotta.

La premiazione della 60ª Mostra del Cinema di Venezia ha confermato le indiscrezioni delle ultime ore: l’Italia, in concorso, oltre che con "Buongiorno, notte", anche con "Segreti di Stato" di Paolo Benvenuti e "Il miracolo" di Edoardo Winspeare, torna a casa con un magro bottino. La mancata vittoria del film di Bellocchio – dato per favorito fino alla vigilia della premiazione – ha portato alla defezione del regista, già in giornata volato a Roma per assistere alla proiezione del film al cinema Eden. Secondo indiscrezioni, Bellocchio avrebbe ritenuto offensivo il riconoscimento accordatogli dalla giuria presieduta da Monicelli.

A ritirare il premio per conto del regista è stato quindi il protagonista del film, Luigi Lo Cascio. "Ringrazio la giuria per avermi assegnato questo premio. Evidentemente ha ritenuto che lo meritassi". Marco Bellocchio, da Roma, commenta così il premio attribuitogli dalla 60.ma Mostra del Cinema di Venezia. "D'altronde - aggiunge il regista - se si sceglie di partecipare al concorso bisogna anche accettarne le regole. Torno da Venezia - prosegue Bellocchio - ripagato soprattutto dal premio che mi hanno attribuito tutte e tre le giurie dei giovani, straordinariamente unanimi nello scegliere il mio film".


I premi di Venezia 60

Leone d’Oro
Il ritorno di Andrej Zvjagintsev

Gran Premio della Giuria

Le cerf-volant Randa Chahal Sabbag

Premio speciale per la regia
Zatoichi di Takeshi Kitano

Coppa Volpi per il miglior attore

Sean Penn (21 Grams)

Coppa Volpi per la migliore attrice

Katja Riemann (Rosenstrasse)

Premio per il contributo alla sceneggiatura
Marco Bellocchio (Buongiorno, notte)

Premio Opera Prima - Luigi De Laurentiis
Il ritorno di Andrej Zvjagintsev

Premio Marcello Mastroianni per l'attrice emergente
Najat Bessalem (Raja)


Premi CONTROCORRENTE

Premio San Marco
Vodka Lemon di Hiner Saleem

Premio speciale per la regia
Michael Schorr (Schultze gets the blues)

Migliore attore
Asano Tadanobu (Last Life in the Universe)

Migliore attrice

Scarlett Johansson (Lost in Translation)


Leone del Pubblico a Kitano
Zatoichi di Takeshi Kitano vince il Leone del Pubblico 2003, organizzato dall’associazione culturale"Il leone di plastica".
Il premio come miglior attore è stato assegnato ex aequo a Omar Sharif per Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano e a Benicio Del Toro per 21 grammi, mentre quello per la migliore interpretazione femminile è andato a Naomi Watts, sempre per 21 grammi.

Il riconoscimento - che sarà consegnato il 6 settembre da tre spettatori selezionati tra i votanti - consiste in un Leone di Plastica realizzato dall’eco-artista Silvia Bragagnolo con materiale rigorosamente riciclato.
Al film di Kitano è andato anche il Futur Film Festival Digital Award.

Fonte: cinematografo.it 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 agosto 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia