Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Vinitaly 2005 apre oggi i battenti. I vini siciliani in prima linea a rappresentare l'Italia

Un bottino di oltre 100 premi per il vino siciliano al 13° Concorso enologico internazionale

07 aprile 2005

Apre oggi, giovedì 7 aprile, a Verona la 39ma edizione di Vinitaly, il Salone Internazionale del vino e dei distillati.
Un'edizione 2005 che si svolge nel massimo rispetto del lutto nazionale e del dolore del mondo cattolico per la scomparsa del papa Giovanni Paolo II. Domani, venerdì 8 aprile, a partire dalle ore 10.00, nell'auditorium Verdi (Centrocongressi Europa), sarà possibile seguire in diretta i funerali del pontefice. Alle ore 12.00 verrà anche rispettato un minuto di silenzio e raccoglimento.

Rimane comunque grande la partecipazione da parte del sistema vino per il 39° Vinitaly (presenti oltre 4.100 espositori da 30 Paesi, su una superficie netta di 72.600 metri quadrati; attesi 140mila operatori professionali da più di 90 nazioni), per una verifica commerciale dello stato dell'arte del comparto, che in Italia vale quasi 9 miliardi di euro dei quali 3 derivanti dall'export.

La Sicilia, riconosciuta protagonista dell'Italia del vino, ha già fatto la sua scorpacciata di premi prima dell'inizio della rassegna. Infatti il vino siciliano si è guadagnato oltre cento premi nel corso del 13° ''Concorso enologico internazionale'' che anticipa lo svolgimento di Vinitaly.
Tre grandi medaglie d'oro, due d'oro, una d'argento, due di bronzo e novantasei gran menzioni è il risultato riscosso dalle etichette dell'Isola nell'ambito di quella che viene considerata la più partecipata e selettiva competizione enologica al mondo.
Le grandi medaglie d'oro, il premio più alto attribuito dalla commissione, sono state tre:
- Marsala Doc Vergine Soleras della Carlo Pellegrino di Marsala (Tp), nella Categoria Vini tranquilli a Denominazione di Origine ''Vini liquorosi''.
- Sicilia Igt Grillo Chardonnay «Ninfea» 2003 dell'azienda Alcesti di Marsala (Tp), nella Categoria Vini bianchi elaborati in barrique
- Sicilia Igt Malvasia Liquoroso 2003 dell'azienda Di Stefano e Grasso di Messina, nella Categoria Vini Liquorosi.
Le medaglie d'oro sono state assegnate a:
- Sicilia Igt Chardonnay Catarratto 2004 di Barone Montalto Spa - Marsala (Tp), nella Categoria Bianchi Tranquilli.
- Sicilia Igt Zibibbo Liquoroso 2003 di Fratelli Lombardo - Marsala (Tp), nella Categoria Vini Liquorosi.
La Medaglia d'argento è andata al Marsala Doc Superiore Dolce 1996, dell'azienda  dei Fratelli Fici di Marsala (Tp), per la Categoria Vini Liquorosi.
Medaglie Di Bronzo al Moscato di Pantelleria Doc Liquoroso «Tanit» delle Aziende Vinicole Miceli di Palermo e al Sicilia Igt Malvasia Liquoroso 2003 di Casano Sas di G. Casano e Co. di Marsala (Tp), entrambi nella Categoria Vini Liquorosi.

Riconoscimenti che arricchiscono la già preziosa immagine delle aziende vitivinicole siciliane, che negli ultimi anni hanno riscosso un continuo successo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 aprile 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia