Vittorio Sgarbi scrive al ministro di "Giulia" e Giustizia...

La lettera recapitata al titolare del dicastero di via Arenula: "Le suggerisco, per dignità, di dimettersi"

18 novembre 2013

Vittorio Sgarbi sabato mattina ha scritto una stringata lettera al "Ministro di Giulia e Giustizia" chiedendole di dimettersi.
Questo il testo integrale: "Caro Ministro di Giulia e Giustizia - scrive Sgarbi che è stato sindaco di Salemi, la città il cui Consiglio comunale è stato sciolto per presunte e mai dimostrate «infiltrazioni della criminalità esterna», proprio su input del Ministro che pochi giorni prima aveva annunciato all'ex sindaco, alla presenza di un magistrato, che non vi erano i presupposti per un così drastico provvedimento - come Lei consigliò a me, per circostanze nelle quali io ero totalmente estraneo (e, anzi, mancavano le circostanze, come non ho mai finito di dirle), Le suggerisco, per dignità, di dimettersi. Non metta in imbarazzo i suoi sostenitori nel Pd e nel Pdl"

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 novembre 2013

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia