Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

IMPARIAMO VIAGGIANDO, METODO E.D.I. per le Scuole Materne di Graziella Arena Edizioni FCF Formato A4

disponibile
17,00 €
CONDIVIDI:
PROGETTO METODO E.D.I. 
Educazione Didattica Innovativa 
 
 
Premessa 
Il metodo E.D.I. (Educazione Didattica Innovativa) è un progetto sperimentale della dott.ssa Graziella Arena, Pedagogista Clinico, che ha ideato e verificato, direttamente, attraverso un percorso didattico di ricerca e di sperimentazione. 
 
Il Metodo E.D.I. 
Il metodo è impostato sulla proiezione dellíeducazione ed istruzione del domani, suddiviso, come di consueto, in aree di intervento e in unità di apprendimento, ma con alcune particolarità inedite. 
Per ogni area di intervento ritroviamo molteplici argomenti che, in modo dinamico  possono essere aggiunti e aggregati tra di loro. Si considera l'esigenza di preparare il bambino alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado come una sorta di continuità, insegnandogli il gusto della sorpresa, accrescendo in lui la voglia di imparare e di scoprire, mirando sempre all'aumento dell'autostima. 
 
Il metodo E.D.I. propone un sistematico approccio al sonoro, con parodie su testi sconosciuti, per facilitare e memorizzare i personaggi, i luoghi e le situazioni, i racconti dei viaggi immaginari, la costruzione di accessori, la drammatizzazione, l'esperienza diretta e la verifica nel quadernone di  ricerche. 
 
Metodologia applicativa delle principali attività giornaliere 
Il Metodo E.D.I. prevede líinsegnamento, attraverso alcuni passaggi essenziali, durante i quali il bambino memorizza, analizza, mette a confronto, riflette, si pone domande e apprende i concetti che, ricorderà per tutta la vita. Nel caso specifico, i passaggi sono:  
 
 
 
"Le persone apprendono, veramente, solo quello che, sperimentano e fanno in prima persona". 
 
Il metodo è basato su diverse aree di intervento (Poetico-letteraria, linguistica, logico-matematica, scientifica, espressivo-artistica, socio-educativa, motoria, religiosa, storico-geografica) da utilizzare giornalmente nella programmazione settimanale con una ciclicità di 10 mesi nell'intero anno educativo.  
L'intera opera  è costituita dal manuale operativo, dal materiale (musiche, schede operative, testo della storia, etc.), dalle attività didattiche e formative necessarie, per applicare la metodologia in tutte le aree di intervento. 
 
Di seguito è riportato l'elenco dei  programmi annuali  già sperimentati secondo la nuova didattica.  
 
Le diverse aree di intervento racchiudono le materie di interesse, ognuna suddivisa in unità di apprendimento  diversificate in relazione alle fasce di età. Il Dirigente, in accordo con il corpo docente,  potrà scegliere gli argomenti di maggior interesse all'interno delle aree, pianificando così il programma di tutto l'anno scolastico. Le aree sono suddivise secondo il seguente sintetico schema: 
  
 
Le diverse aree di intervento racchiudono le materie di interesse, ognuna suddivisa in unità di apprendimento  diversificate in relazione alle fasce di età. Il Dirigente, in accordo con il corpo docente,  potrà scegliere gli argomenti di maggior interesse all'interno delle aree, pianificando così il programma di tutto l'anno scolastico. 
Lo scopo del Metodo E.D.I. 
Il fine del metodo è quello di incoraggiare e assistere i bambini e gli adolescenti, affinché acquisiscano consapevolezza dei propri bisogni, individuino il proprio modo di interagire con adulti e coetanei, sviluppino la capacità di comunicare e di risolvere i problemi e impieghino quanto appreso durante il corso, per soddisfare i propri bisogni e per instaurare con gli altri relazioni, soddisfacenti.  
La formazione degli insegnanti. 
Riteniamo fondamentale la formazione personale e metodologica degli operatori per dare qualità al lavoro e soprattutto sviluppare in loro motivazione e assertività. Pertanto, sono previsti corsi di formazione con scadenza mensile o trimestrale con supervisione e verifica finale. A conclusione, la scuola potrà considerarsi un istituto "pilota" e  vantare  un metodo di insegnamento innovativo e più efficace rispetto ad altre         scuole.  
 
CONDIVIDI:

Dove trovare Libri attorno a Valguarnera Caropepe (Enna)