Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

говорить тост (facciamo un brindisi) alla magnificenza dell'Etna!

Nasce "Vulcanica" la vodka siciliana prodotta con i grani antichi delle pendici dell'Etna

18 giugno 2021
говорить тост (facciamo un brindisi) alla magnificenza dell'Etna!
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

In una terra dominata dall'Etna, ricca e preziosa di grani antichi nasce una nuova vodka che dal suo territorio riprende il nome: Vulcanica. Un nome che racchiude tutto ciò che vuole comunicare: la forza, il fuoco e la purezza di un prodotto unico. Un nome quindi distintivo, diretto e memorabile in tutto il mondo.

In una terra dominata dall'Etna, ricca e preziosa di grani antichi nasce una nuova vodka che dal suo territorio riprende il nome: Vulcanica.

  • Vuoi conoscere i produttori di liquori presenti in Sicilia? CLICCA QUI

Vulcanica è una vodka artigianale Premium nata con il chiaro intento di enfatizzare i valori e le tradizioni della Sicilia: la bellezza, la natura, l'arte, il benessere e la gioia di vivere.
Ma cosa c'è di così prezioso in questo prodotto da dover essere assolutamente raccontato? I grani antichi, tesoro di un territorio stupefacente da custodire gelosamente.

I GRANI ANTICHI DI VULCANICA

Vulcanica è una vodka artigianale Premium prodotta con grani antichi siciliani

  • Stai cercando grani antichi e cereali siciliani? CLICCA QUI

I grani antichi hanno tipicamente rese inferiori, ma grazie alla loro crescita molto rapida richiedono pochi o addirittura nessun pesticida. Quelli utilizzati per produrre Vulcanica sono:

PERCIASACCHI (noto anche come farro lungo, Perciabisazzi, Strazzabisazz) - Si ha evidenza storica del Perciasacchi che risalga almeno all'inizio del XIX secolo. Il Perciasacchi viene coltivato ampiamente nelle colline ad ovest dell'Etna, su terreni fertili e a quote più basse. Questo terroir dà a Vulcanica struttura e persistenza.

Vulcanica è una vodka artigianale Premium prodotta con grani antichi siciliani

RUSSELLO (noto anche come Priziusa, Russulidda, Tangarò) - Il Russello era uno dei grani più comuni in Sicilia fino alla metà del XX secolo. Quando invece viene seminato sulle ripide colline intorno all'Etna, i suoi sapori diventano più eleganti e raffinati. Il Russello dà a Vulcanica delle note aromatiche delicate e armoniose.

MARGHERITO (noto anche come Bidì) - La varietà di grano antico siciliano Margherito, così come la varietà Bidì e Senatore Cappelli, derivano da una famiglia di grano duro nordafricana, il Jean Retifah.

MAIORCA - Il Maiorca è una delle varietà di grano "tenero" più antiche conosciute dai contadini siciliani. I sapori e le espressioni territoriali di questo grano raggiungono le loro vette sui terreni più ripidi dell'Etna. In un sorso di Vulcanica è possibile notare come l'uso del Maiorca ammorbidisca la sensazione al palato.

TIMILIA (noto anche come Tumminia, Tummulia, Diminia, Riminia, Triminia, Marzuolo) - È una delle varietà di grani più antiche della Sicilia, conosciuta già da molti secoli. La sua popolarità deriva anche dalla possibilità di essere seminata fino a Marzo inoltrato.

BIANCOLILLA (noto anche come Janculidda, Biancuccia, Bianculidda) - La Biancolilla è una delle varietà di grano siciliano più antiche e dalla resa maggiore. È un grano che si adatta meglio agli ambienti di pianura compresi quelli costieri dove l'argilla si mescola con sabbie vulcaniche. In Vulcanica, la Biancolilla dona alla miscela morbidezza e retrogusto dolce.

L'idea di Vulcanica nasce da Stefano Saccardi, veterano dell'industria degli Spirits, e Sonia Spadaro, sommelier e produttrice di vini, orgogliosamente siciliana e portavoce di Simenza, associazione che si occupa della protezione dei grani antichi assicurando le colture tradizionali e le biodiversità locali.

  • Vuoi conoscere le distillerie presenti in Sicilia? CLICCA QUI

L'idea di Vulcanica nasce da Stefano Saccardi, veterano dell'industria degli Spirits, e Sonia Spadaro, sommelier e produttrice di vini, orgogliosamente siciliana e portavoce di Simenza, associazione che si occupa della protezione dei grani antichi assicurando le colture tradizionali e le biodiversità locali.

La vodka Vulcanica vuole essere innovativa valorizzando al tempo stesso una cultura e identità antiche...

  • Stai cercando rivenditori di liquori al dettaglio nella provincia di Catania? CLICCA QUI

"Siamo gli unici ad usare i grani antichi di Sicilia per produrre la nostra vodka premium siciliana - dice Stefano Saccardi -. Lo scopo del prodotto è di fare innovazione valorizzando al tempo stesso una cultura e identità antiche. Ci piace anche l'idea di dare un piccolo contributo allo sviluppo di un'agricoltura sostenibile in una terra che merita di essere valorizzata".

La qualità premium di Vulcanica è stata attestata nell'autorevole World Spirits Competition di San Francisco.

La vodka Vulcanica è sottoposta a un particolare processo di distillazione in colonna di rame e poi in alambicco pot still, grazie al quale si ottiene un gusto morbido e sofisticato. La leggera filtrazione è fondamentale per preservare tutte le sfumature organolettiche dei grani antichi che rendono questa vodka unica e sorprendente.

Lo scorso aprile la qualità premium di Vulcanica è stata attestata nell'autorevole World Spirits Competition di San Francisco, dove le è stata assegnata la prestigiosa medaglia Double Gold (doppio oro), riservata ai migliori prodotti di tutto il mondo.
Vulcanica, già esportata negli Stati Uniti, è adesso disponibile in Italia e arriverà presto in altri mercati.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 giugno 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE