Airbnb lancia le Esperienze in Sicilia

Mentre il mercato delle case continua a crescere le Esperienze diventano un'opportunità per rilanciare le eccellenze locali che mette d'accordo due generazioni

24 aprile 2018
Airbnb lancia le Esperienze in Sicilia

Airbnb annuncia l'apertura delle candidature per diventare Host di Esperienze in Sicilia. Dopo Firenze, Milano, Roma e Napoli da oggi anche in tutta la Sicilia sarà infatti possibile proporre la propria idea di "esperienza" pensata per i viaggiatori che giungono da tutto il mondo attratti dalla possibilità di entrare in contatto con persone del luogo.
Lanciate nel Novembre 2016 ora disponibili in oltre 75 città nel mondo, le Esperienze Airbnb sono vere e proprie "attività" organizzate da locali - professionisti e non - che mettono disposizione dei viaggiatori competenze e passioni che possono riguardare i temi più diversi: dal cibo, all'arte, allo sport, alla moda, alla fotografia.
Se in un piccolo borgo del Lazio la signora Nerina, 82 anni, grazie all'aiuto della nipote Giada, in pochi mesi ha già insegnato a oltre 700 persone (quasi tutti stranieri) a fare le tagliatelle, anche in Sicilia il lancio delle Esperienze diventa un'occasione di incontro per generazioni diverse, accomunate dalla stessa passione per il territorio e le tradizioni locali: "Nel preparare il lancio delle esperienze abbiamo incontrato storie eccezionali: tanti giovani siciliani, innamorati della propria terra che scelgono di rimanere o di ritornare in Sicilia per rilanciare le attività create dai nonni e che trovano nella piattaforma un’opportunità di rilancio e di visibilità globale" commenta Matteo Frigerio, Country Manager di Airbnb Italia.

Le Esperienze rappresentano un'opportunità economica anche per chi non ha un immobile da condividere ma vuole mettere a frutto le proprie conoscenze. E quindi via libera a viticoltori, artigiani, proprietari di aziende agricole, appassionati di cucina ma anche guide turistiche o piccoli tour operator. 
Il guadagno medio di chi ha ospitato un'esperienza in Italia negli ultimi mesi è di 230€ a settimana, ma nei casi di maggior successo le Esperienze hanno consentito agli host di cambiare vita fino ad abbandonare la loro prima occupazione per dedicarsi interamente ai propri ospiti.
Le esperienze in Sicilia sono da oggi disponibili sul sito di Airbnb, rimane aperto il processo di selezione di nuove proposte scrivendo all'indirizzo esperienze@airbnb.com o collegandosi a Airbnb host experiences.

Nuovi dati Airbnb Homes Sicilia
Le Esperienze si affiancano al business già consolidato delle case, che proprio in Sicilia rappresentano un importante bacino di presenze per il nostro Paese. Palermo (con 110 mila visitatori provenienti da 116 Paesi del mondo che, nel 2017, hanno scelto di utilizzare Airbnb per i propri soggiorni), Catania (60 mila persone da 107 Paesi) e Siracusa (50 mila visitatori da 102 Paesi) sono tra le città italiane preferite dai turisti. I visitatori che, grazie ad Airbnb, hanno soggiornato nelle tre città siciliane rappresentano un'opportunità di profitto anche per gli host. A Palermo chi decide di affittare lo fa, in media, per 35 giorni l'anno, garantendosi un guadagno di 2.154 euro di media; a Catania si sale a 38 giorni/anno, per un valore medio di 2.350 euro di guadagno stimato per gli host. Infine, a Siracusa si affitta mediamente per 28 giorni l'anno, ma con guadagni per gli host che salgono a 2.425 euro.

STORIE DI HOST SICILIANI

Giuseppe Sortino, 31 anni, Trapani
Ingegnere di formazione, Giuseppe nasce da una famiglia che da sempre lavora nell'agricoltura. Conclusi gli studi capisce che non vuole essere costretto a lasciare la sua terra in cerca di lavoro, decide così di riprendere in mano la tradizione di famiglia. "Quello di cui ero certo era che non volevo lasciare la mia Sicilia. La mia famiglia lavora la terra da sempre così ho scelto di lasciare il mio percorso e seguire le loro orme iniziando la mia produzione di olio extra vergine d'oliva. Utilizzavo già Airbnb come host di case ma quando ho scoperto le esperienze ho pensato fossero l'occasione giusta per far conoscere la mia piccola realtà e mostrare ai viaggiatori come viene prodotto il vero olio extra vergine italiano, dalla pianta all'imbottigliamento"[L'esperienza con Giuseppe]

Veleria Casuccio, 38 anni, Agrigento
A dieci minuti dalla Valle dei Templi, Valeria e Giuseppe allevano le capre girgentane, una specie in via d'estinzione che rappresenta un vero patrimonio storico e culturale dell'agrigentino. "La capra girgentana era, per la sua imponenza fisica, quella di cui il pastore si vantava e che portava in città porta a porta per mungere il latte nelle case. Poiché la razza girgentana produce solo un terzo del latte rispetto alle altre, allevare questa capre oggi purtroppo commercialmente non conviene ed è per questo che sono in via d'estinzione. Noi non vogliamo rinunciare ad allevarle ma, poiché i proventi del latte non ci bastano, abbiamo pensato di diversificare. Le Esperienze Airbnb per noi possono rappresentare una fonte alternativa di guadagno ma soprattutto la possibilità di condividere questa storia e sensibilizzare i viaggiatori sull'importanza della salvaguardia di tradizioni e biodiversità." [L'esperienza con Valeria]

Paola Gioia, 33 anni, Sclafani Bagni (PA)
Terza generazione, Paola ha preso in mano insieme al marito l'azienda agricola fondata dal nonno nel 1930 per produrre grani antichi. Da sempre la campagna è nel suo sangue ma oggi, con la concorrenza dei prodotti esteri, vivere di sola coltivazione è impossibile e preservare le lavorazioni antiche ha un costo molto alto. Per questo Paola e Leonardo hanno iniziato la propria produzione di pasta. "Con la sola agricoltura riusciamo giusto a coprire i costi. Noi abbiamo scelto di usare solo grani locali e naturalmente abbiamo una resa minore. Per questo motivo stiamo cercando di diversificare e per questo motivo vogliamo organizzare delle Esperienze di Cooking class. Il nostro obiettivo è far riscoprire alle persone il vero gusto del grano italiano, che la grande produzione ci ha fatto dimenticare. È un gusto che solo i nostri nonni conoscevano". [L'esperienza con Paola]

Davide Bentivegna, 45 anni, Mascali (CT)
Davide produce vino, marmellate e olio extra vergine d'oliva nel suo piccolo agriturismo all'interno del parco naturale dell'Etna. "Dopo gli studi ho lavorato per 10 anni in una multinazionale tedesca, un giorno ho deciso di investire tutti i miei risparmi per cambiare vita e tornare in Sicilia. Qui, alle pendici dell'Etna ho creato il mio piccolo agriturismo e ho iniziato a produrre vino biologico" racconta Davide. "Mi mancava moltissimo la mia terra e ho deciso di tornare perché conosco le sue risorse e voglio farle conoscere a viaggiatori di tutto il mondo. Si tratta di un patrimonio antichissimo che è bene tramandare. Qui tutto viene fatto a mano, come una volta, non c'è meccanizzazione." [L'esperienza con Davide]

Salvatore Floridia, 57 anni, Caltagirone (CT)
Con i suoi 50 anni di esperienza da artigiano ceramista, Salvatore apre la sua bottega a Caltagirone per insegnare come realizzare un oggetto in ceramica secondo la tradizione centenaria dei maestri ceramisti di Caltagirone. "Faccio questo mestiere da sempre ma non avevo mai pensato di usare la tecnologia in questo modo" racconta Salvatore. "Un giorno un mio giovane collaboratore mi ha fatto scoprire le Esperienze Airbnb ed eccoci qui! Sono impaziente di insegnare l'arte antica delle nostre ceramiche, tramandare storie, e spiegare decori e tecniche risalenti a più di 1000 anni fa." [L'esperienza con Salvatore]

Dati Airbnb Esperienze
● +7000: Esperienze attualmente presenti sulla piattaforma nel mondo
● +800: Esperienze attualmente presenti in Italia
● 75: Città che offrono esperienze nel modo
● 3h: Durata media di un'esperienza
● 55 Euro: Prezzo medio di un'esperienza in Italia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 aprile 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia