Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Alla scoperta del Palazzo Reale di Palermo attraverso un videogioco

"Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat": un avvincente Cultural game made in Sicily

21 ottobre 2021
Alla scoperta del Palazzo Reale di Palermo attraverso un videogioco
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Un modo per avvicinare le nuove generazioni alla storia, alle bellezze, ai misteri e alle suggestioni del Palazzo Reale di Palermo.
"Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat", videogioco in realtà virtuale ideato dalla startup palermitana, D-Service Italia, può essere anche questo.

Nato dalla collaborazione tra la Fondazione Federico II e la start-up fondata da Arduino Leone -  specializzata nel settore della realtà virtuale e aumentata -, il gioco è un viaggio immersivo fatto di poligoni, grafica in 3D, sonoro suggestivo che si fonde con la narrativa e agli enigmi da risolvere, in un'avventura che il giocatore vive in prima persona al centro dell'azione.

IL GIOCO

  • Stai cercando videogiochi e console? Trova il rivenditore speciliazzato più vicino a te - CLICCA QUI 

"Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat" è un videogame di tipo "punta e clicca". Protagonista è l'antropologa Anna Belfiore, che si ritrova a viaggiare, attraverso scorci temporali, in diverse epoche (dal Medioevo alla II Guerra Mondiale) e a dover risolvere enigmi di diverso genere, da quelli logici a quelli ambientali.

Il cortile Maqueda del Palazzo Reale di Palermo

Cultural Game capace di emozionare e dall'alto impatto sensoriale, "Anna Belfiore" ha come fulcro il desiderio di conoscenza e di approfondimento, elementi essenziali per risolvere gli enigmi che lo stesso propone.

Il cortile Maqueda del Palazzo Reale di Palermo nel gioco "Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat"

  • Vuoi conoscere i musei e le pinacoteche presenti in Sicilia? CLICCA QUI

Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea Regionale Siciliana, non è riprodotto in modo didascalico e ciò lascia spazio alla creatività e alla curiosità. A riprova di questo, ogniqualvolta si risolverà un enigma chiave o si supererà una porzione del gioco, sarà sbloccato un contenuto "didattico" su quel determinato luogo (filmati, video o schede informative) che saranno poi visibili come contenuti extra del gioco. Tra i luoghi presenti, oltre alla galleria dei qanat, anche il cortile Maqueda e la sala reale.

"Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat" sarà in commercio da dicembre e sarà fruibile attraverso i visori per la realtà virtuale Oculus Quest 2, HTC Vive ed Oculus Rift...

"Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat" sarà in commercio da dicembre e sarà fruibile attraverso i visori per la realtà virtuale Oculus Quest 2, HTC Vive ed Oculus Rift. Sarà distribuito in digitale anche su Steam, piattaforma di Valve, e in versione fisica nel bookshop di Palazzo Reale. Il prezzo sarà di 29 euro.

UN GIOCO TUTTO MADE IN SICILY

D-Service Italia

  • Vuoi acquistare computer e accessori informatici? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Il videogame è prodotto in Sicilia da D-Service Italia, una giovane start-up, nata nel 2012, nel settore ICT e nelle new technologies. Nel 2018 la start-up si trasforma in un'azienda. che oggi dà lavoro a 20 giovani (età media tra i 25 ed i 30 anni) programmatori, sviluppatori, grafici, designer, tutti siciliani. Nel 2019 l'azienda apre uno studio interno, AlphaOmega42 - in ossequio anche al romanzo di Douglas Adams "Guida galattica per autostoppisti" - specializzato nello sviluppo di giochi per dispositivi di telefonia mobile e per la realtà virtuale e aumentata.

"Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat"

Per realizzare "Anna Belfiore. L'Intreccio dei qanat" i ragazzi di AlphaOmega42 hanno impiegato circa sette mesi. E potrebbero anche esserci diversi sequel (ne sono previsti 6… forse anche 7).

- Palermo è il posto più stupendo del mondo (Guidasicilia)

L'Itinerario arabo-normanno, percorso di tolleranza, partecipazione e civiltà (Guidasicilia)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 ottobre 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE