Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

È tempo di addobbare un albero di Natale vero! Per una festa più sostenibile

Diversamente da quanto si possa pensare, l'abete di plastica ha un impatto ambientale maggiore rispetto agli alberi veri

02 dicembre 2021
È tempo di addobbare un albero di Natale vero! Per una festa più sostenibile
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

L'8 dicembre, giornata tradizionalmente destinata ad addobbare l'albero di Natale, è alle porte e come ogni anno torna la diatriba: è più corretto acquistare un albero finto o un albero vero?

  • Stai cercando un abete di Natale vero? Trova il vivaio più vicino a te - CLICCA QUI

A ribadire la maggior sostenibilità di un albero vero per le festività natalizie è il PEFC Italia, l'ente promotore della corretta e sostenibile gestione del patrimonio forestale. Secondo dati ISPRA, infatti, un albero artificiale di 2 metri ha un'impronta di carbonio pari a circa 40 kg di emissioni di CO2 equivalenti, senza contare che gli alberi finti impiegano oltre 200 anni prima di degradarsi nell'ambiente.

Scegliere un abete vero per Natale, ricorda il PEFC Italia, significa invece mettere in casa una pianta che respira (anche quando recisa), assorbe anidride carbonica e rilascia ossigeno e olii essenziali che purificano l'abitazione e, una volta terminato il suo ciclo vitale, ritorna ad essere sostanza organica.

Foresta dell'altopiano di Asiago gestita da PEFC Italia

  • Vuoi conoscere i parchi e le riserve naturali della Sicilia? CLICCA QUI

La scelta di un abete vero, sia coltivato in vivai specializzati che proveniente da attività di gestione sostenibile delle foreste, consente inoltre di sostenere aziende agricole che impiegano centinaia di persone in aree montane che hanno la tendenza allo spopolamento e dove il reddito è decisamente inferiore a quello delle zone di pianura.

Secondo Coldiretti, infatti, gli abeti italiani disponibili sul mercato natalizio derivano per il 90% da coltivazioni vivaistiche specializzate gestite da piccole aziende agricole italiane del territorio rurale.

Come prendersi cura di un abete vero?

  • Stai cercando addobbi natalizi? Trova le aziende specializzate più vicine a te - CLICCA QUI

Una volta acquistato un albero vero, si consiglia di sistemarlo in un luogo luminoso, lontano da fonti di calore e allo stesso tempo al riparo da correnti d'aria troppo forti: quindi né accanto al termosifone acceso né alla finestra.

Un aspetto importante, specialmente per le piante in vaso, è innaffiare l'albero con regolarità (una volta ogni 1-2 giorni). Un trucco tanto semplice quanto efficace è posizionare dei cubetti di ghiaccio nel vaso dell'albero, così da far rimanere sempre umida la terra nel vaso.

Per la sostenibilità sono da evitare neve sintetica o spray colorati, preferendo per gli addobbi prodotti naturali e portatori di messaggi sociali e personali.

Cosa fare passate le feste?

Gli alberi veri recisi e in vaso che non si vogliono mantenere per gli anni successivi, dovranno poi essere smaltiti in modo corretto, portandoli nelle isole ecologiche: in questo modo saranno trasformati in compost utile alla crescita di nuove piante...

  • Scopri le decorazioni natalizie offerte dalle aziende registrate su Guidasicilia - CLICCA QUI

Gli alberi veri recisi e in vaso che non si vogliono mantenere per gli anni successivi, dovranno poi essere smaltiti in modo corretto, portandoli nelle isole ecologiche: in questo modo saranno trasformati in compost utile alla crescita di nuove piante. Ripiantare gli alberi dei vasi in bosco non è, invece, una scelta corretta.

Ripiantare gli alberi dei vasi in bosco non è una scelta corretta perché, collocarli in boschi, significa creare potenziali problemi ecologici e di inquinamento genetico...

  • Hai bisogno di servizi e lavori per l'ecologia e lo smaltimento rifiuti? CLICCA QUI

Collocarli in boschi significa creare potenziali problemi ecologici (l'abete non fa parte dei boschi naturali di pianura/collina) e di inquinamento genetico (non possiamo conoscere il patrimonio o le malattie dell'albero). Meglio quindi scegliere, ove possibile, il proprio giardino di casa, con l'avvertenza di non posizionarli troppo vicini agli edifici perché gli abeti crescono rapidamente.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 dicembre 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE