Favignana come modello di sostenibilità a livello internazionale

Grazie all'Observatory Greening the Islands Meeting individuate le priorità del piano di transizione energetico-ambientale delle Egadi

03 giugno 2019
Favignana come modello di sostenibilità a livello internazionale

A Favignana, in occasione del meeting di Greening the Islands Observatory che si è tenuto sull'isola il 28 e 29 maggio, sono state individuate le priorità dell'analisi che sarà alla base del piano di sviluppo sostenibile delle isole Egadi.

Lo studio, avviato ufficialmente con la due giorni di incontro, dovrà essere presentato in occasione della VI edizione di Greening the Islands International Conference a Palermo il prossimo 15 ottobre.

Observatory Island Meeting - Greening the Islands

Grazie al confronto tra i partecipanti, a partire dall'Amministrazione Comunale, le società elettriche, la Regione Siciliana, l'Area Marina Protetta gli esperti di Greening the Islands Observatory e i membri del suo Osservatorio, come Enel X, Hitachi, Axpo e Terna Energy Solutions, si è potuta condurre un'analisi di quali siano i problemi che l'isola deve affrontare e quali le soluzioni tecnologiche e i vincoli/opportunità normative in essere.

Si tratta di un primo concreto passo per fare in modo che il Comune di Favignana, con le sue tre isole, diventi nel giro di pochi anni un modello di sostenibilità a livello internazionale.

SINTESI PRIORITÀ IN CAMPO ENERGETICO

Favignana

Azioni per il buon funzionamento del Decreto isole minori:

  • chiarire con l'Autorità dell'Energia la cumulabilità con la detrazione fiscale per gli impianti residenziali;
  • stimolare a livello regionale, nazionale ed europeo schemi di incentivazione rivolti agli accumuli;
  • analisi dei business plan degli investimenti per valutare la convenienza economica ed individuare i fattori su cui agire per migliorare la profittabilità e gli elementi critici che mettono a rischio il funzionamento del provvedimento;
  • analisi del potenziale delle rinnovabili sulle Egadi, considerando impianti centralizzati e distribuiti (fotovoltaico, solare termico ed eolico mini e verticale), mappando i vincoli nelle varie aree delle tre isole e valutando le criticità e interventi necessari per la stabilità della rete (storage, ecc.);
  • analisi dei possibili modelli di offerta commerciale;
  • analisi dei possibili modelli di gruppo di acquisto;
  • applicabilità di modelli "waste to energy";
  • dialogo con gli istituti finanziari per stimolare finanziamenti a tasso agevolato;
  • dialogo con le autorità competenti per un accesso semplificato all'incentivo;
  • valutare una possibile applicazione di progetti innovativi di geotermia.

SINTESI PRIORITÀ IN AMBITO MOBILITÀ

Favignana

  • sviluppare modelli di mobilità elettrica (es. car sharing, bike-sharing) che possano anche coinvolgere i noleggiatori locali e stimolarli al cambiamento;
  • proporre soluzioni innovative di trasporto pubblico elettrico (es. autobus elettrici);
  • valutare l'inserimento di un battello elettrico o a vela per i turisti che vogliono visitare le isole Egadi;
  • analizzare la possibilità di ampliare gli attuali provvedimenti legislativi al fine di vietare/limitare l'arrivo di veicoli dalla Sicilia e restrizioni per imbarcazioni inquinanti a mare durante tutto l'anno;
  • incentivare la realizzazione di una rete di infrastrutture di ricariche elettriche per moto/autoveicoli;
  • sviluppare soluzioni di mobilità elettrica per hotel e strutture ricettive in genere;
  • valutare soluzioni di mobilità elettrica a vela e anche per piccole imbarcazioni;
  • individuare soluzioni per la mobilità elettrica a terra e a mare;
  • condurre un'analisi per l'elettrificazione dei porti.

SINTESI PRIORITÀ IN AMBITO ACQUA

Favignana

  • analisi delle perdite sulla rete idrica delle tre isole e della condotta di collegamento sottomarina con la Sicilia. Monitoraggio;
  • possibili soluzioni per la riduzione delle perdite nella rete idrica di distribuzione comunale e nella condotta di adduzione dalla Sicilia;
  • possibili soluzioni per il riuso delle acque reflue;
  • possibile inserimento della tecnologia MBR di retrofit impianto esistente;
  • analisi dei costi attuali per la fornitura di acqua (inclusa la fornitura tramite bettoline) e comparazione con i costi di soluzioni alternative.

SINTESI PRIORITÀ NEI RIFIUTI

Favignana

  • valorizzazione del rifiuto all'interno del modello energetico delle Egadi:
  • caratterizzazione merceologica dell'organico nei vari periodi e produzioni mensili;
  • stima della produzione di cippato;
  • ipotesi di soluzioni tecnologiche (es. minibiogas, compostaggio domestico, sperimentazione di produzione di energia da syngas, impianti di biogas e successivo compostaggio);
  • mappatura delle possibili localizzazioni delle diverse tipologie di impianto;
  • analisi di eventuali modelli di sostegno economico da parte del comune per impianti domestici e di altre possibilità di finanziamento.

Greening the Islands Observatory

Greening the Islands Observatory, lanciato nel 2018 in occasione della V conferenza internazionale Greening the Islands a Minorca, è un think tank che mira ad analizzare le esigenze delle isole in tema di energia, acqua, rifiuti e mobilità, ma anche eco-turismo, agricoltura, cultura e tradizioni per individuare soluzioni innovative per sostenere la definizione e l'attuazione di strategie e piani di governi e imprese.
Ad oggi le isole che hanno aderito all'osservatorio sono: l'arcipelago delle Egadi (Favignana, Levanzo e Marettimo - Italia), Creta (Grecia), Helgoland (Germania), Minorca (Spagna) e Boracay (Filippine). Altre isole hanno in corso il processo di adesione.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 giugno 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia