Il baratto o la donazione dei giocattoli: la best practice che fa bene a tutti

Donare, scambiare e riutilizzare i giocattoli è qualcosa di bello, educativo, ecologico e importante

28 novembre 2019
Il baratto o la donazione dei giocattoli: la best practice che fa bene a tutti

Il baratto e la donazione dei giocattoli è una buona pratica che si diffonde: giochi dismessi con cui far divertire altri bimbi, giochi da scambiare per rinnovare la cameretta, giochi da sostituire seguendo la crescita.

Le stanze dei figli sono stracolme di oggetti ma di gettarli via non se ne parla: essendo fatti per lo più di plastica o di materiali misti e inquinanti, i giocattoli che finiscono in discarica o peggio abbandonati in natura, una volta che non servono più contribuiscono all'inquinamento ambientale.

Donare o barattare i giocattoli è una pratica che conviene e fa bene a tutti...

Ecco perché donare o barattare i giocattoli conviene e fa bene a tutti. Ogni volta che un giocattolo passa di mano, oltre a compiere un gesto di solidarietà, ha anche un impatto positivo nei confronti dell’ambiente.
Fare in modo di allungargli la vita il più possibile è una best practice sia in termini etici e sia di riduzione dei rifiuti e risparmio di risorse e anidride carbonica che serve per produrre altri giochi nuovi.

In molte scuole si raccolgono giocattoli da barattare o da donare ai bambini che non ne hanno e si moltiplicano le iniziative in tutta Italia. Lo scambio o la donazione dei giochi è, di fatto, anche un insegnamento a un consumo eticamente sostenibile.

Ogni volta che un giocattolo passa di mano, oltre a compiere un gesto di solidarietà, ha anche un impatto positivo nei confronti dell’ambiente.

Se l’idea vi piace ma non sapete come fare, il modo più semplice per donare i giocattoli usati è quello di contattare amici e famigliari con bambini, per capire se possono essere interessati a riceverli. Se questo primo tentativo non porta al risultato sperato e se i giocattoli sono davvero tanti, iniziate a pensare di donarli in beneficenza, oppure organizzate, tramite scuole o associazioni una giornata del baratto.

Prima di buttare i giocattoli usato tra i rifiuti pensateci... Potrebbero fare la felicità di molti altri bambini, soprattutto in situazioni di difficoltà...

È fondamentale che i giocattoli vengano donati sempre in buono stato e ben puliti. Le diverse associazioni o strutture disposte a ricevere giocattoli usati in dono potrebbero avere delle richieste specifiche al riguardo. Il consiglio è di contattarle prima di preparare i giocattoli per la donazione.

Alle scuole materne e asili nido

Donateli alle scuole materne o agli asili nido...

Una delle modalità più semplici per donare i giocattoli è quella di contattare gli asili nido e le scuole materne della zona in cui vivete. Alcuni istituti potrebbero essere interessati a ricevere in dono dei giocattoli usati per via della scarsità di fondi disponibili per acquistarne di nuovi.

Alla Caritas

Donateli alla Caritas...

Alcune sedi della Caritas promuovono la raccolta di giocattoli nuovi e usati da destinare alle famiglie in difficoltà soprattutto in vista del Natale, sapendo che molte famiglie non riusciranno ad acquistare dei regali per i propri figli. Vi consigliamo di rivolgervi al referente della Caritas della vostra zona per sapere se la raccolta di giocattoli è attiva in questo momento.

Alle case famiglia

Donateli alle Case Famiglia...

Le case famiglia potrebbero essere interessate a ricevere dei giocattoli usati in dono per arricchire le risorse da mettere a disposizione dei loro piccoli ospiti. Il suggerimento è di contattare le case famiglia della vostra zona per sapere se siano interessati alla raccolta dei giocattoli. Per ricercare le case famiglia è utile consultare le Pagine Bianche.

Ai centri di accoglienza per rifugiati e migranti

Donateli ai centri di accoglienza per rifugiati e migranti...

centri di accoglienza per rifugiati e migranti che ospitano anche i bambini possono essere interessati alla raccolta di giocattoli usati, oltre che di beni di prima necessità come abiti, prodotti per l’igiene quotidiana e alimenti a lunga conservazione.

Agli ospedali

Donateli agli ospedali...

Tra le realtà che possono essere interessate alla raccolta di giocattoli usati troviamo gli ospedali. Diversi ospedali ogni anno organizzano raccolte di giocattoli da destinare ai bambini che si trovano nei reparti ospedalieri e nelle case famiglia della città.

Alla Croce Rossa

Donateli alla Croce Rossa...

La Croce Rossa Italiana organizza alcune iniziative per la raccolta di giocattoli usati sul territorio nazionale. Negli anni scorsi in provincia di Ragusa si sono svolte iniziative pensata per donare dei giocattoli ai bambini migranti. A Messina si è invece tenuta una raccolta di materiali scolastici. Per maggiori informazioni su questo tipo di iniziative contattate la Croce Rossa Italiana.

Ai centri antiviolenza

Donateli ai centri antiviolenza...

centri antiviolenza spesso accolgono delle madri in situazioni di difficoltà insieme ai loro bambini. Queste strutture potrebbero essere interessate alla raccolta di giocattoli usati. Individuate i centri antiviolenza da contattare nella vostra zona per comprendere se potrete portare da loro i vostri giocattoli usati.

Alle associazioni di volontariato

Donateli alle associazioni di volontariato...

Le associazioni di volontariato che si occupano dei bambini nella vostra città potrebbero essere interessate ad una raccolta di giocattoli usati. Se fate parte di un’associazione di volontariato, potreste proporre voi stessi una raccolta di giocattoli da donare ai bambini in difficoltà.

Se volete dare il vostro contributo, di seguito gli indirizzi ai quali rivolgersi:
Ospedali in Sicilia
Scuole pubbliche in Sicilia
Associazioni di volontariato e di solidarietà in Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 novembre 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia