Il sogno di attraversare l'Isola in bici

Una pista ciclabile lunghissima trasformando la ferrovia voluta da Mussolini

13 ottobre 2016
Il sogno di attraversare l'Isola in bici

Piste ciclabili in Sicilia: purtroppo, ancora fino a oggi, un'utopia...
Quel poco che esiste, dentro e fuori dai centri urbani, in alcuni casi è semplicemente inutile o risibile.
Ma in realtà, ancora nascosti e un po' mascherati, esistono potenzialmente centinaia di chilometri di piste ciclabili, praticamente già pronti per l'uso, che, con un limitato investimento e molta buona volontà, potrebbero facilmente essere resi fruibili...

Stiamo parlando dei percorsi della ex ferrovia mussoliniana, che, abbandonati e invasi spesso dalla vegetazione, attraversano la Sicilia in lungo e in largo.
L'itinerario si snoda attraverso alcuni dei paesaggi più belli e incontaminati dell'isola: le valli di Pantalica, del Platani e dell'Alcantara, il bosco di Ficuzza, la Riserva di Torre Salsa sono solo alcune delle località dove un'occhiata anche superficiale può ancora individuare qua e là la massicciata, i ponti, i tunnel dove sulle rotaie a scartamento ridotto scorreva ansimando il treno fino agli anni Cinquanta.


Eindhoven, Olanda. Pista ciclabile che di notte si illumina come ne "La Notte Stellata" di Vincent Van Gogh. Ideata dallo studio di design Roosegaarde

L'idea - già conretizzata in diverse regioni d'Italia - è davvero semplice e realizzabile, in fondo, con poca spesa (ma sappiamo che questo, lungi dall'essere un incentivo, potrebbe invece costituire, ahinoi, motivo di disinteresse per certa classe politica).
Per di più, l'impatto ambientale di quest'opera sarebbe davvero inesistente, il territorio anzi verrebbe riqualificato: un tipo di turismo, sicuramente responsabile, che toccherebbe anche numerosi centri minori: la Sicilia dell'entroterra, un mondo a parte ancora lontano dai circuiti del turismo di massa e spesso sconosciuto agli stessi siciliani, ricca di un enorme patrimonio di arte, architettura, cultura materiale e tradizioni.
Sembra un sogno!
Eppure la pista ciclabile sull'antica ferrovia è già una realtà per un decina di chilometri vicino a Caltagirone.
Se ne discute da parecchi anni anche nel Palermitano dove si sono recuperati alcuni tratti della Sicilia occidentale senza però che si sia mai raggiunto un significativo risultato finale.

Come già fatto negli anni scorsi, noi la proposta l'abbiamo ri-lanciata (ancora una volta).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

13 ottobre 2016

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia