L’Isola degli adolescenti è la Sicilia

Il numero maggiore di adolescenti in Italia si trova al Sud: le città siciliane nella top ten

28 agosto 2017
L’Isola degli adolescenti è la Sicilia

Radioimmaginaria, la radio di adolescenti con 40 redazioni tra Italia e Europa, ha rielaborato i dati Istat al gennaio 2017 in vista della Teen Parade a BolognaFiere (6-7 settembre), manifestazione per avvicinare gli adolescenti al mondo del lavoro alla quale sono annunciati anche i ministri Valeria Fedeli (Istruzione) e Giuliano Poletti (Lavoro e politiche sociali).
La top ten delle province con più giovanissimi è appannaggio quasi esclusivo del Sud: Napoli e Caserta sono le province con più adolescenti in Italia, con l'8,3% e l'8% della popolazione, al terzo posto Barletta-Andria-Trani sfiora l'8%, davanti a CALTANISSETTA e Bolzano con 7,7%. Bolzano è l'unica provincia settentrionale ai vertici. Seguono infatti altre province del Sud: Foggia, Crotone, AGRIGENTO, CATANIA e PALERMO con il 7,3%. La 'maglia nera' degli abitanti fra gli 11 e i 17 anni spetta a Ferrara (solo il 5,2%).

"In Italia gli adolescenti sono poco più di 4 milioni, il 6,6% dei cittadini - sottolinea Ludovica, 17 anni speaker cremonese di Radioimmaginaria -. Il nostro obiettivo non è solo divertire, ma anche riflettere e che gli adolescenti si comportino da influencer piuttosto che da followers. Perciò a Bologna ci saranno i ministri dell'Istruzione e del Lavoro, l'Inps, che sostiene dall'inizio la manifestazione, e Confindustria Emilia, che ci ha voluto ospitare a 'Farete', dove si ritrovano ogni anno imprenditori e dirigenti delle aziende di eccellenza".
Appena prima di Ferrara, in fondo alla classifica ci sono Carbonia-Iglesias e Rovigo con il 5,3%. Tra i capoluoghi di regione, conteggiando solo la città, sul podio Napoli (7,65%), PALERMO (7,1%) e Catanzaro (6,8%), mentre fanalino di coda sono Cagliari (5,1%, ma il dato sale a 5,85% in tutta la provincia), Bologna (5,2%) e Trieste (5,4%).
La quota di adolescenti è generalmente più bassa in città rispetto alla provincia: per fare altri esempi oltre a Cagliari, a Milano è del 5,8%, mentre nell'intera provincia è del 6,4%; allo stesso modo a Torino è del 5,6% e del 6,15% in provincia.

- www.radioimmaginaria.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 agosto 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia