L'Isola dei fenicotteri rosa

Per il terzo anno consecutivo, i fenicotteri rosa hanno scelto di fare il loro nido nell’oasi vicina al petrolchimico di Priolo

21 luglio 2017
L'Isola dei fenicotteri rosa

Per il terzo anno consecutivo, i fenicotteri rosa hanno scelto di fare il loro nido in Sicilia nell’oasi a ridosso del petrolchimico di Priolo. E’ qui che si trova, infatti, la Riserva naturale orientata Saline di Priolo, gestita dalla Lipu che ha saputo ricreare un habitat naturale perfetto nel cuore del polo industriale tanto da essere l’unico sito dell’Isola scelto per la rara nidificazione.
Già lo scorso anno in Sicilia si contavano veramente tanti fenicotteri rosa. Questi esemplari, originari dell'Asia, dell'Africa e dell'Europa, in Italia nidificano regolarmente in regioni come l'Emilia Romagna, Lazio, Puglia, Sardegna, Toscana, Veneto e SICILIA.

I fenicotteri rosa nella Riserva Naturale Saline di Priolo - Foto di Fabio Cilea
ph. Fabio Cilea

Quest'anno sono quasi 300 le coppie di fenicotteri che hanno deposto le uova nel cuore della riserva a nord di Siracusa, ancora di più rispetto allo scorso anno quando 130 pulcini sono nati a Priolo. "Oggi la colonia è su quattro delle dieci isole della riserva - spiega Fabio Cilea, direttore delle Saline di Priolo - Prima del 2015, mai il fenicottero aveva nidificato in Sicilia. Nonostante la specie, oggi, goda di buona salute, i siti di nidificazione in tutta Italia si possono contare sulle dita di una mano. Questo perché la specie, risulta particolarmente complicata nella scelta delle aree idonee alla costruzione dei nidi. La sua ricerca si concentra su aree tranquille, con abbondanza di cibo e con il giusto livello idrico. Poi, Saline di Priolo, ha offerto, a questi animali dal piumaggio rosa un motivo in più: sicure e spaziose isole dove, con grande comodità,  hanno potuto costruire i particolari nidi che caratterizzano la specie".


Foto tratta da gaianews.it

Uccello bellissimo, che deve il suo colore ai microscopici crostacei di colore rosa - arancio (simili a gamberetti) di cui si nutre, proprio nelle saline di Priolo ha trovato casa: è l'unico sito siciliano scelto dai fenicotteri rosa per la nidificazione e riproduzione. Le prime nificazioni sul nostro territorio risalgono al 1993 e da allora si sono diffusi sempre più (tra gli altri uccelli che hanno scelto questa riserva naturale per stanziarsi e riprodursi si segnalano la sterna maggiore, la moretta tabaccata, la volpoca e il mestolone).
L'aumento dei fenicotteri rosa in Sicilia è un risultato importante nella tutela e nella salvaguardia di un patrimonio naturalistico di enorme valore. Una parte della riserva è visitabile, in modo da far ammirare a tutti la bellezza della Sicilia e di questi uccelli dall'aspetto elegante e dal carattere schivo.
Ad aiutare gli uccelli anche l’Enel che, come lo scorso anno, contribuisce a mantenere il livello idrico del pantano immettendo acqua di mare nella riserva di Priolo attraverso la sua centrale Archimede.

- www.salinepriolo.it

- www.lipu.it/riserva-naturale-saline-del-priolo-siracusa

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 luglio 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia