Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Sicilia ha un'altra DOP: la Provola dei Nebrodi diventa a denominazione protetta

L'Ue ha inserito "uno dei formaggi più antichi della Sicilia" nel registro delle denominazioni di origine protette

24 settembre 2020
La Sicilia ha un'altra DOP: la Provola dei Nebrodi diventa a denominazione protetta
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

La Commissione europea ha approvato la richiesta di iscrizione della Provola dei Nebrodi nel registro delle denominazioni di origine protette (Dop).
"La provola dei Nebrodi è uno dei formaggi più antichi della Sicilia" si legge in una nota della Commissione, che riconosce "l'esperienza e il know-how del casaro come fattori determinanti per la qualità e l'unicità del prodotto".

Provola dei Nebrodi DOP

  • Vuoi conoscere i migliori caseifici della Siicilia? CLICCA QUI

Con l'aggiunta del formaggio a pasta filata prodotto nel nord-est della Sicilia, gli alimenti italiani iscritti al registro dei prodotti a indicazione geografica tutelati dall'Ue salgono a 306. Sale invece a 33 il numero delle DOP/IGP siciliane nel Food e a 5 il numero dei formaggi iscritti (la provola dei Nebrodi si aggiunge a: Ragusano; Pecorino Siciliano; Vastedda del Belìce; Piacentinu Ennese). Complessivamente, tra Food e Wine, la Sicilia vanta numeri da record, con ben 64 prodotti a marchio di qualità (33 food e 31 wine).

La Provola dei Nebrodi DOP

La Provola dei Nebrodi DOP

  • Stai cercando formaggi e latticini tipici della Sicilia? Trova il caseificio più vicino a te - CLICCA QUI

Prodotto esclusivamente con latte di vacca intero, crudo, si presenta nei seguenti tipi: "Fresca", "Semi-stagionata", "Stagionata", "Sfoglia", "Al limone verde".

La Provola dei Nebrodi si produce una volta al giorno seguendo un procedimento molto elaborato e faticoso che permette a questo tipico prodotto siciliano di ottenere la sua forma caratteristica, oltre all'inimitabile gusto.

È un formaggio caratterizzato da un flavour caratteristico e marcato, fortemente correlato:

  • all'alimentazione degli animali prevalentemente al pascolo con essenze foraggere spontanee e coltivate, tipiche delle aree montane dei Massiccio Nebroideo;
  • agli usi costanti e leali dei processi tradizionali di caseificazione e stagionatura tramandati da generazioni;
  • all'abilità e alla saggezza del casari nel governare i processi tradizionali di trasformazione casearia, generando nel tempo anche due specificità uniche: la Provola dei Nebrodi con Limone Verde e la Provola dei Nebrodi Sfoglia.

La Provola dei Nebrodi DOP a tavola

Provola dei Nebrodi DOP con Limone

  • Hai voglia di assaggiare i formaggi tipici siciliani? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

La Provola dei Nebrodi DOP è delizioso come formaggio da tavola, accompagnato dal pane tipico. Come antipasto, se del tipo Fresca o Semistagionata, viene tagliata a fette spesse, scottata per qualche minuto sulla piastra - così la superficie rimane intatta ma la parte interna si scioglie appena - e condita con semi di sesamo tostati.

Tocchetti di Provola dei Nebrodi DOP

In cucina è utilizzata come ripieno del "falsumagru", un arrosto di manzo che racchiude uova sode, lardo e salsiccia, oppure nel goloso timballo di anelletti - in alternativa al caciocavallo ragusano - con sugo di pomodoro, macinato e melanzane.

È buonissima pure impanata e fritta, come una cotoletta, "all'argentiera" (saltata in padella con aglio, acciughe e un goccio di aceto), o come ripieno di paste al forno, peperoni imbottiti e involtini di carne.

Provola dei Nebrodi DOP fusa sul pane grigliato

Il prodotto stagionato è utilizzato soprattutto come formaggio da grattugia e si presta ad abbinamenti raffinati, con confetture di agrumi o di pomodori. Quando non è molto stagionata si sposa perfettamente con i vini bianchi dell'Etna. Se è leggermente stagionata, la provola si accompagna bene anche a vini rossi mediamente corposi (es. Nerello Mascalese e Nero D'Avola). Nel caso di una Provola dei Nebrodi molto stagionata, la scelta migliore è un vino passito, o dolce, come un Marsala.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 settembre 2020
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE