Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Make up e skin care con la mascherina: come cambiare la beauty routine

Un piccolo vademecum con le risposte alle domande e ai dubbi più frequenti

09 settembre 2020
Make up e skin care con la mascherina: come cambiare la beauty routine
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Alla mascherina ci stiamo abituando. Ci dobbiamo abituare. Ora che si è tornati a lavoro, si è rientrati in città, ancora di più.
Il suo frequente utilizzo, però, sta costringendo le donne a rivedere la propria beauty routine per prevenire reazioni cutanee e piccoli inconvenienti estetici. L'accessorio indispensabile per la protezione anticovid come interagisce con skin care e make up del volto?

Treatwell, il più grande sito di prenotazioni di bellezza e benessere in Europa, ha risposto alle domande e ai dubbi più frequenti sul tema...

La mascherina ha conseguenze per la pelle?

La mascherina ha conseguenze per la pelle?

  • Cerchi cosmetici, prodotti di bellezza e di igiene? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Pur essendo realizzate con materiali anallergici, il contatto prolungato tra la pelle e le mascherine può provocare alcuni fastidi. A causa della respirazione e della sudorazione, l'umidità aumenta nell'area coperta dal tessuto: ciò contribuisce a rendere l'epidermide più sensibile, incrementando il rischio che si manifestino sfoghi cutanei.

Anche i brufoli sono dietro l'angolo in questo periodo di forte stress, a cui il corpo reagisce con la produzione di cortisolo, un ormone che, influendo sulla circolazione sanguigna e sull'equilibrio dell'organismo, può portare alla comparsa di imperfezioni o arrossamenti.

Un trattamento viso biorivitalizzante può essere allora una valida soluzione: grazie a un'azione combinata di scrub, sieri, creme idratanti e lenitive e massaggi mirati, è in grado di infondere energia alla pelle stressata.

Quali sono gli step per una skincare a prova di mascherina?

Quali sono gli step per una skincare a prova di mascherina?

  • Stai cercando un'estetista? Trova il centro estetico più vicino a te - CLICCA QUI

Lavare il viso mattino e sera è sempre un'abitudine cruciale per il benessere della propria pelle e, ora che la cute viene sollecitata per lunghe ore dalla mascherina, è più che mai fondamentale non saltare l'appuntamento con la detersione quotidiana. Altro passaggio imprescindibile è l'applicazione di un prodotto idratante sia al risveglio che prima di andare a letto.

Una volta a settimana si può procedere con una leggera esfoliazione, evitando però i prodotti troppo aggressivi. L'attrito con la mascherina, infatti, si traduce in un'aumentata sensibilità della pelle, quindi meglio puntare su cosmetici delicati e a base di vitamina C. Anche i cosmetici a base di vitamina E aiutano a tenere a bada screpolature e invecchiamento della cute grazie alla loro capacità di contrastare i radicali liberi.

Dalla mascherina alla maschera il passo è breve. Concedersi con regolarità una face mask idratante e lenitiva, sia essa in tessuto che "spalmabile", è particolarmente indicato dopo aver indossato a lungo i dispositivi di protezione, se si punta a lenire le irritazioni, ridurre gli arrossamenti e coccolare la pelle a 360 gradi.

Il trucco è off limits?

Il trucco è off limits?

  • Trova i migliori prodotti cosmetici - CLICCA QUI

Il make-up non è vietato, ma il contatto tra la mascherina e fondotinta o polveri potrebbe aumentare il rischio di ostruzione dei pori e di irritazioni. Se possibile, Treatwell consiglia di lasciar "respirare" il più possibile la pelle, senza occludere i pori con formule molto coprenti o prodotti "invasivi".

Meglio quindi concentrare la propria creatività sullo sguardo. Via libera dunque a sedute di threading o colorazione sopracciglia per arcate impeccabili. Per ciglia da Bambi anche senza mascara e scongiurare l'effetto panda in caso di improvvisi spostamenti verso l'alto della mascherina, c'è la laminazione, che dona una curvatura naturale ma irresistibile grazie all'azione combinata di cheratina e sottili fasce di silicone.

Niente rossetto, quindi labbra in secondo piano?

Niente rossetto, quindi labbra in secondo piano?

  • Cerchi un istituto di bellezza e benessere? Trova quello più vicino a te - CLICCA QUI

Lontano dagli occhi… ma non dalla beauty routine. È vero che la mascherina nasconde la bocca (ed eventuali baffetti coltivati in quarantena e non ancora estirpati dall'estetista), ma non per questo bisogna ignorarla. Il continuo sfregamento contro il tessuto mette infatti in pericolo anche le labbra.

Per mantenerle morbide e in buona salute, applicare generosamente il burrocacao, per preparale al momento in cui sarà possibile sfoggiare tutte le nuance della propria collezione di rossetti. Inoltre, un delicato scrub, realizzabile aggiungendo qualche granello di zucchero al proprio balsamo labbra, è molto utile per eliminare le pellicine e riattivare la circolazione, favorendo il rinnovo cellulare.

SOS orecchie: come comportarsi?

SOS orecchie: come comportarsi?

  • Stai cercando mascherine e altri dispositivi sanitari di sicurezza? CLICCA QUI

L'attrito degli elastici può causare arrossamenti e irritazioni anche sul padiglione auricolare. La situazione, poi, rischia di peggiorare quando si portano gli occhiali, in quanto la montatura sollecita lo stesso punto.

Per ridurre lo sfregamento e, di conseguenza, la sensazione di fastidio si può applicare sulle orecchie una crema lenitiva come "barriera" oppure applicare nella zona interessata un cerotto - meglio se traspirante - morbido o "spugnoso" oppure un sottile strato di ovatta da fermare direttamente con gli elastici della mascherina.

Che cosa fare dopo aver tolto la mascherina?

Che cosa fare dopo aver tolto la mascherina?

La cura della pelle post-mascherina può davvero fare la differenza. Ogni volta che si rimuove il dispositivo di protezione, se possibile, Treatwell consiglia di lavare accuratamente il viso con acqua e con un prodotto delicato, preferibilmente a base di camomilla o calendula. Ovviamente prima di procedere è fondamentale lavarsi bene le mani.

Dopo la detersione bisogna sempre assicurarsi che la pelle sia ben idratata: oltre a bere tanta acqua - regola numero uno di ogni beauty routine che si rispetti - è quindi bene applicare una crema. Esistono anche specifici trattamenti viso idratanti per rispondere all'SOS aridità lanciato dalla pelle stressata.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 settembre 2020

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE