Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Mentre il Piano vaccinale va avanti, la Sicilia dopo le feste rischia di tornare arancione

Nell'isola sono arrivate altre 55mila dosi di vaccino, ma l'indice Rt continua ad essere alto

31 dicembre 2020
Mentre il Piano vaccinale va avanti, la Sicilia dopo le feste rischia di tornare arancione
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Seppur di poco, purtroppo, è ancora in aumento l'indice Rt in Italia, salito da 0,90 a 0,93: è la terza settimana consecutiva di aumento e ciò fornisce già una prima indicazione sui colori che verranno assegnati alle regioni d'Italia dal 7 gennaio in poi, quando finirà la fase rosso/arancione delle feste. L'indice Rt della Sicilia sfiora l'1 (0.93).

Sono dati che, ovviamente, non potranno certo migliorare nel giro di pochi giorni, e la prossima settimana ci si troverà di fronte ad una realtà già conosciuta agli italiani, ovvero attendere l'assegnazione del colore e conseguentemente delle restrizioni.

  • Stai cercando medici generici? Trova gli studi presenti in Sicilia - CLICCA QUI

L'Isola, lo scorso 30 dicembre ha superato i mille casi di Covid-19: 1084 per la precisione, un più 9% rispetto al giorno prima e un tasso di positività del 12,8%. L'Rt attuale e i numeri in crescita al momento ci pongono in rischio Moderato e tra una settimana verrà deciso il colore con il quale affronteremo gennaio. Il più probabile, stando ai vecchi metodi di valutazione e all'attuale andamento epidemiologico, sembrerebbe essere l'arancione.

  • Stai cercando informazioni sulle aziende sanitarie locali? CLICCA QUI

A controbilanciare questa notizia non proprio buona, c'è il fatto che in Sicilia la campagna vaccinale va avanti senza intoppi. Nella Regione sono arrivate altre 54.990 dosi di farmaco anti-Covid e con queste si proseguirà alla somministrazione ai cittadini che rientrano già nel target previsto dal Piano nazionale.

Come previsto, saranno da subito tutti i professionisti che stanno operando nei reparti Covid siciliani ad essere vaccinati, a seguire il personale dei pronto soccorso dell'isola, quello dell'emergenza urgenza territoriale 118, le Usca, i lavoratori che prestano servizio in ambito ospedaliero ed operatori e ospiti delle residenze per anziani.

Per seguire tutte le fasi del Piano vaccinale è stata definita, tramite decreto dell'assessore alla Salute, Ruggero Razza, una speciale task force che prevede un collegamento diretto con il Dipartimento regionale attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell'assessorato della Salute e con le aziende del sistema sanitario regionale. A guidare il gruppo di lavoro sarà Mario Minore, responsabile U.O. Gestione emergenza urgenza - Rete del territorio dell'Azienda sanitaria provinciale di Trapani.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 dicembre 2020
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE