N'avemu chi coffi e chi cuffuni! La Coffa Siciliana, un must irrinunciabile

Preziosa, artistica, divertente, antica, colorata, moderna, umile, tradizionale, barocca etc etc

17 febbraio 2020
N'avemu chi coffi e chi cuffuni! La Coffa Siciliana, un must irrinunciabile

Sembra che la Sicilia stia diventando sempre più centrale in due specifici ambiti: quello turistico e quello della moda.

Per quanto riguarda il primo la prova la troviamo nelle decine di articoli che la stampa internazionale, negli ultimi due anni, ha dedicato alla nostra Isola definendola, di volta in volta, imperdibile, straordinaria, più bella delle belle.

Per quello che riguarda il settore moda, la Trinacria non è attenzionata solamente come scenografia adatta alle sfilate, ma sembra proprio sia diventata essa stessa qualcosa da indossare, uno stile da seguire, un indumento-accessorio che non può mancare nell'armadio di chi sa il fatto suo in ambito di new tendency e lifestyle.

Sfilata di Dolce & Gabbana a Piazza Pretoria, a Palermo

Ora, al di là dell'interesse per la Sicilia che possono avere Dolce & Gabbana, Gucci, Yves Saint Laurent o Hermès, noi vogliamo porre l'accento su di un accessorio artigianale antico che, negli ultimi anni, ha preso campo in maniera straordinaria, diventando simbolo siculo quasi quanto il ficodindia, le arance e i limoni, i pupi e l'arancina, ossia la COFFA.

Una tipica coffa siciliana

Tipiche sporte ampie ottenute intrecciando la "curina" - la parte tenera e molto resistente delle foglie di palma nana siciliana -, la coffa era uno strumento utilizzato nelle attività agricole, come cesta per il foraggio dei cavalli o come contenitore per il trasporto di materiale posizionato sui muli. Oggi la Coffa Siciliana è diventata un'irresistibile borsa trendy, un accessorio che svariati artisti hanno rivisitato, reinventato, riproposto in uno sfoggio di grande creatività e omaggio alla tradizione.

Delle nuove coffe siciliane ne abbiamo parlato in diverse circostanze (leggi QUI, QUI e QUI) e ne vogliamo parlare ancora presentandovi le creazioni handmade di Tiziana Tizzini e Denise Grosso che stanno avendo un enorme successo...

Giummi, specchietti e cianciane per coffe preziose e irriverenti

Giummi, specchietti e cianciane per coffe preziose e irriverenti - Le Coffe Tizzini

Specchietti, cianciane, giummi e passamanerie sono il leitmotiv del brand Tizzini che delle antiche coffe siciliane ne ha fatto un accessorio glamour, raffinato e sfacciato, straordinariamente ironico, seducente e dissacrante.

C'è tutta la Sicilia nelle coffe e negli accessori Tizzini: un luogo pieno di paladini valorosi, con Rinaldo e Orlando che si contendono ancora la bella Angelica, di miti e santi diventati patrimonio culturale, di simboli antichi, di suoni di giummi, cianciane e specchietti luccicanti che rievocano canti popolari, di tratti di pennello dai colori intensi che ritraggono l'animo dei siciliani.

Tiziana Tizzini tra le sue coffe

"Sono cresciuta tra i quadri, i colori e i pennelli di mia madre - racconta Tiziana Tizzini - da lei ho preso l'estro, la passione nel fare le cose, l'amore per il bello, quel bello che ti sfiora l'anima. Sin da bambina, ho sentito dentro di me un'energia crescere con l'impellenza di darle un nome e una forma, e così che, con un po' coraggio e un po' di incoscienza, mi sono messa in gioco dando vita al brand TIZZINI. In ogni creazione c'è il mio dna, c'è ogni parte di me, con la voglia di raccontare la mia Sicilia".

La Coffa Sant'Agata

"Come l'isola che non c'è, e proprio come Peter Pan, racconto la mia Sicilia come un luogo immaginario, alla continua ricerca di bellezza e armonia, convinta che solo con l'aiuto della fantasia e l'entusiasmo dei bambini, anche gli obiettivi più lontani, che sembrano utopie, si possono realizzare. Aiutare a diffondere e far ammirare le bellezze della cultura e della tradizione siciliana, nel mondo, con eleganza e raffinatezza è l'obiettivo che ci auguriamo di raggiungere".

Da Frida Kalho alle Coffe Fluo che più POP non si può

La Coffa Frida del SicuLAB by Denise Grosso

Dopo il successo - due anni fa - della collezione ispirata a Frida Kalho, le coffe di Denise Grosso - diventate fluo e super Pop Art - da Catania arrivano nella città simbolo della Riviera romagnola, Rimini.

Denise Grosso

Denise Grosso insieme a Simone Anfuso, a Catania, hanno creato il SicuLab, un studio di architettura, grafica e moda, in cui si realizzano coffe siciliane reinterpretando la tradizione in chiave moderna. Queste, vengono poi vendute in uno shop online. E con grande successo!

Le Coffe Fluo di Denise Grosso

"Con il negozio online le vendite sono cresciute - dice Denise - ci ha consentito di farci conoscere anche fuori dalla Sicilia, siamo stati a Montecarlo per partecipare a una sfilata con brand di lusso. E adesso i nostri prodotti arrivano a Rimini. I primi ordini sono già partiti".

Colori fluo, vivaci e molto estivi. Stile pop art. Questa nuova collezione è ispirata ad una Sicilia un po' pop, moderna e piena di energia, quasi londinese. "Sono partita da schizzi (come in ogni mio progetto), disegni grafici, fino ad arrivare alla scelta di tessuti con fibre resistenti. In ogni mia creazione c'è molto di me. E della mia Sicilia".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 febbraio 2020

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE