Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Nel Limone di Siracusa IGP la storia evolutiva degli agrumi

L'Università di Catania ha sequenziato il genoma del Femminello siracusano

01 dicembre 2021
Nel Limone di Siracusa IGP la storia evolutiva degli agrumi
  • Hai un'azienda agricola che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Dal 2000, l'Unione Europea ha riconosciuto al Limone di Siracusa, il Femminello, l'indicazione geografica protetta e solo quello che viene coltivato nei territori dei comuni di Siracusa, Noto, Avola, Floridia, Solarino, Priolo Gargallo, Augusta, Sortino, Rosolini e Melilli può fregiarsi dell'importante marchio.
Adesso il suo codice genetico è disponibile alla comunità scientifica internazionale.

Limoni femminelli IGP di Siracusa

  • Vuoi conoscere gli indirizzi degli Istituti di ricerca scientifica presenti in Sicilia? CLICCA QUI

A renderlo noto è l'Università di Catania, che ha sequenziato il genoma per la prima volta insieme con la Fondazione Edmund Mach sottolineando come "la conoscenza dell'esatta posizione e della funzione dei geni (circa 35mila) fornirà ai ricercatori di tutto il mondo utili informazioni per lo studio di caratteri di interesse agronomico".

I risultati della ricerca - supportata anche dal Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l'Analisi dell'Economia Agraria (CREA-OFA, sede di Acireale) e dalla Hunan Agricultural University (Cina) - sono stati pubblicati sulla rivista scientifica 'Tree Genetics and Genomes'.

L'Università di Catania, insieme con la Fondazione Edmund Mach, hanno sequenziato il genoma del Limone Femminello di Siracusa

  • Vuoi comprare gli agrumi di Sicilia più buoni? Trova le aziende agricole più vicine a te - CLICCA QUI

Per l'ateneo siciliano "la conoscenza dei geni alla base dei caratteri di interesse agronomico avrà importanti ricadute sul settore produttivo limonicolo, per accelerare sensibilmente i processi di selezione di varietà di limone naturalmente resistenti a malattie (con particolare interesse all'individuazione di geni di resistenza per la malattia del "malsecco"), dotate di una elevata rifiorenza (importante per la produzione dei limoni "verdelli") e ad elevato valore salutistico e nutraceutico”.

Il Limone di Siracusa IGP

  • Stai cercando aziende, consorzi e cooperative agricole? Trova quelle più vicine a te - CLICCA QUI

La scelta di concentrare gli studi sul Femminello siracusano, ovviamente, non è stata casuale. A Siracusa, infatti, il limone si coltiva da più di mille anni e, ancora oggi, rappresenta la maggiore zona di produzione italiana. Per oltre un millennio, dunque, gli agricoltori siracusani si tramandano di padre in figlio le tecniche di coltura, per questo il "Limone di Siracusa" mantiene un profondo legame con l'ambiente, il territorio, la storia.

Per oltre un millennio gli agricoltori siracusani si sono tramandati di padre in figlio le tecniche di coltura del Limone...

  • Vuoi conoscere le aziende agricole della provincia di Siracusa? CLICCA QUI

Un territorio speciale, quello aretuseo, per coltivare i limoni: suolo alluvionale e ricco di acqua dolce, clima mite tutto l'anno, che rendono unico il Limone di Siracusa IGP, imbattibile per contenuto di succo, altissima qualità degli oli essenziali ed elevati livelli di vitamina C e di acido citrico.

Il Limone di Siracusa IGP è unico, imbattibile per contenuto di succo, altissima qualità degli oli essenziali ed elevati livelli di vitamina C e di acido citrico.

  • Vuoi informazioni sulle università e gli istituti di studio superiori della Sicilia? CLICCA QUI

Il genoma del limone Femminello siracusano si aggiunge agli altri genomi del genere Citrus ad oggi sequenziati (arancio dolce, clementine, cedro, pummelo) e rappresenta un ulteriore tassello a sostegno dell'ipotesi sulla storia evolutiva degli agrumi. Le analisi delle sequenze genomiche hanno infatti confermato l'origine ibrida del limone derivante dall'incrocio tra il cedro e l'arancio amaro (a sua volta originatosi dall'incrocio tra mandarino e pummelo).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

01 dicembre 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE