Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Ristrutturare casa grazie ai bonus: è inclusa anche la lucidatura dei pavimenti?

Quali sono gli interventi che rientrano nei "bonus casa"? Ad esempio, esiste un "bonus pavimenti"?

03 marzo 2022
Ristrutturare casa grazie ai bonus: è inclusa anche la lucidatura dei pavimenti?
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Nel mare magnum dei bonus governativi tra i più appetibili ci sono sicuramente quelli dedicati alla casa. Riuscire ad ottenerli però non è sempre facilissimo così come non è proprio semplice riuscire a capire, concretamente, quali siano i lavori che si possono mettere in cantiere potendo usufruire di un incentivo piuttosto che di un altro.

Per quanto riguarda i bonus strettamente dedicati alle ristrutturazioni edilizie, in molti ci hanno chiesto se, ad esempio, esista un "bonus pavimenti", un incentivo che permetta insomma di cambiare piastrelle, installare parquet o risistemare una pavimentazione già presente.

  • Devi rifare il pavimento di casa? Trova le aziende speciliazzate più vicine a te - CLICCA QUI 

Ebbene, uno specifico "bonus pavimenti" indicato dall'Agenzia delle Entrate non esiste, ma la fornitura e posa in opera di piastrelle, parquet o la ristrutturazione di un rivestimento può ricadere in ben tre tipologie di detrazione: nel Bonus Ristrutturazione (o "Bonus Casa") al 50%; nell'Ecobonus al 65%; e infine anche nel Superbonus 110%.

Pavimento in marmo lucidato

  • Scopri la pagina di Lucido Express su Guidasicilia.it - CLICCA QUI

Per avere conferma della concreta possibilità di poter usufruire di incentivi statali per i pavimenti, abbiamo chiesto a Massimo Bivona di "Lucido Express", azienda siciliana legata alla tradizione artigianale della lucidatura e levigatura del marmo, se i lavori svolti dalla sua impresa rientrano nella politica dei bonus.

Lucidatura pavimento in cementine

"II bonus - ci ha detto Bivona - sono stati un bel regalo per un settore in crisi come quello dell'edilizia. Certo, il nostro è un segmento di nicchia e abbiamo spesso "navigato modificando la rotta". Dal marmo, ad esempio, siamo passati ai pavimenti in cementine (scelta architettonica prediletta oggi dai designer più innovativi, ndr), e insieme a ciò ci siamo specializzati nel trattamento della lucidatura del cemento, e non solo per le aziende".

  • Il tuo pavimento ha bisogno di essere lucidato? Trova le imprese specializzate presenti in Sicilia - CLICCA QUI

"Nonostante le nostre lavorazioni appartengano ad un segmento ben specifico - ha aggiunto - possono essere tranquillamente inserite nei cosiddetti "bonus casa". Ovviamente, non per tutti i cantieri e con dei limiti tecnici, ma è possibile e noi lo abbiamo fatto. Levigare e lucidare il pavimento con lo sconto 50% in fattura, ad esempio, è fattibile e anche auspicabile - ha concluso - perché un pavimento lucidato fa risparmiare, tempo e denaro, nella necessaria pulizia".

Ma vediamo come portare in detrazione la ristrutturazione dei pavimenti all'interno dei bonus citati.

Bonus Ristrutturazione

  • Vuoi ristrutturare e cerchi un'impresa edile? Trova quella più vicina a te - CLICCA QUI

La fornitura e posa in opera della pavimentazione è un intervento che ricade all'interno della manutenzione ordinaria. Gli interventi ordinari, realizzati singolarmente, accedono alla detrazione 50% nel caso in cui le opere riguardino parti condominiali (scale, androni, terrazze comuni, lastrici solari ecc.)

Nel caso di appartamenti di proprietà esclusiva, è possibile portare in detrazione tali opere solo nel caso in cui vengano realizzate contestualmente ad un intervento di manutenzione straordinaria, come ad esempio: la sostituzione della caldaia, la demolizione di un tramezzo ecc.

In alternativa alla detrazione fiscale, si può cedere il credito alle banche o chiedere lo sconto in fattura all'impresa.

Ecobonus 65%

  • Cerchi piastrelle e rivestimenti per pavimenti? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Con l'Ecobonus è possibile detrarre al 65% la fornitura e posa in opera dei pavimenti in ben due casi:

  • con il rifacimento del pavimento contestuale ad un intervento sull'involucro dell'edificio (cappotto esterno o isolamento interno). Ossia, nel caso di un pavimento contro-terra; di un pavimento sovrastante cantine, garage o altri locali non riscaldati; o di un pavimento di copertura (lastrico solare o terrazza pavimentata sovrastante un ambiente riscaldato).
  • con la sostituzione dell'impianto di riscaldamento con un nuovo sistema alimentato. Anche in questo caso, ricadrebbero nell'incentivo 65% le opere edilizie funzionali alla realizzazione dell'intervento.

Infine, rientrano nell'Ecobonus (ma con detrazione massima di 30.000€) le spese per la demolizione del pavimento e quelle relative alla successiva posa in opera del nuovo pavimento, se connesse alla realizzazione di un impianto radiante a pavimento.

Superbonus 110%

  • Vuoi ristrutturare e cerchi un'impresa edile? Trova quella più vicina a te - CLICCA QUI

Anche nel caso del Superbonus 110%, come per l'Ecobonus 65%, è possibile detrarre la pavimentazione nel caso di coibentazione di strutture verso ambienti non riscaldati oppure di sostituzione di generatore con contestuale posa di impianto di riscaldamento a pavimento. Ovviamente, si dovrà realizzare un intervento trainante e il salto di due classi dell'APE (Attestato di Prestazione Energetica).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 marzo 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia