Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

San Valentino al tempo del Covid

L'amore in piena pandemia: alcuni consigli per sopportare questo interminabile periodo, aprendoci a nuovi modi di amare

03 febbraio 2021
San Valentino al tempo del Covid
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

San Valentino è alle porte, e sulla scia di un anno di lockdown intermittenti e nuove restrizioni, non è facile immaginare come sarà il giorno degli innamorati per tutti coloro che non vivono sotto lo stesso tetto.
Come sopperire, dunque, alla mancanza di contatto fisico e quali sono le conseguenze a livello psicologico?

Ne abbiamo parlato con il Dott.Giuseppe Iannone di Guidapsicologi.it che ci fornisce alcuni consigli per sopportare questo interminabile periodo, aprendoci a nuovi modi di amare (e recuperandone altri).

Dal flirt virtuale al contatto fisico reale

Durante il lockdown e con la nuova normalità i social network e le app di incontri sono diventati sempre di più parte della nostra routine...

  • Stai cercando pc, tablet e accessori informatici? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

È vero che a causa delle chiusure a intermittenza di bar e locali, siamo rimasti a corto dei luoghi di nuovi incontri per antonomasia, ma è anche vero che durante il lockdown e con la nuova normalità i social network e le app di incontri sono diventati sempre di più parte della nostra routine, e il senso di vergogna nell'uso di questi strumenti a fini sentimentali è ormai superato.

  • Vuoi comprare uno smartphone nuovo? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Dice il Dott Iannone: "Credo che già da prima dell'emergenza Covid flirtare fosse reso possibile dalla tecnologia, che consentiva alle persone di incontrarsi in luoghi virtuali in cui gli emoticon si sostituivano ai giochi di sguardi. Non credo quindi il lockdown ci abbia spiazzati più di tanto in questo senso. Flirtare senza la possibilità di contatto fisico era già realtà. Certo ora è indubbiamente più difficile passare dal flirt online a quello in presenza. Forse è questa l'unica vera grande differenza rispetto a soltanto un anno fa".

Amare a distanza. Imparare a farlo bene è possibile

Amare a distanza è possibile, tutto dipende dal tipo di relazione e dalla predisposizione della coppia...

  • Hai bisogno di un supporto psicologico? Trova gli specialisti più vicini a te - CLICCA QUI

Amare a distanza è possibile, tutto dipende dal tipo di relazione e dalla predisposizione della coppia. Un rapporto solido, con un progetto condiviso di vita insieme, reciprocità e amore, saprà resistere anche a distanza, superando gli ostacoli che si presentano lungo il cammino.

Se invece si tratta di una coppia che ancora non si è formata "offline" o era ai suoi inizi e la pandemia ne ha interrotto la naturale evoluzione, senza dubbio la prova da superare sarà più ardua, ma non per questo impossibile. Bisognerà lavorare intensamente per costruire un progetto comune basato sull'onestà e utilizzando una comunicazione aperta.

Come compensare la mancanza di contatto fisico?

Sopperire alla mancanza in carne e ossa dell'altro non è sempre facile...

  • Stai cercando un sexy shop? Trova quelli presenti in Sicilia - CLICCA QUI

"Siamo carne, non c'è dubbio. Sin da quando nasciamo è la relazione corpo-a-corpo che ci consente di imparare a stare al mondo e che promuove il nostro sviluppo sia cognitivo che affettivo. Sopperire alla mancanza in carne e ossa dell'altro non è sempre facile. E il contatto fisico con le altre persone è sicuramente fonte di benessere e riconoscimento.

  • Per San Valentino vuoi fare un regalo prezioso? Trova le gioiellerie più vicine a te - CLICCA QUI

Ma per fortuna siamo animali simbolici. La presenza dell'altro può anche passare da una modalità che trascende il nostro essere corpo ed essere sostituita da un messaggio, da una telefonata che riceviamo, o da un regalo. In attesa di tempi migliori in cui torneremo ad abbracciarci. E a goderne con maggiore consapevolezza stavolta, si spera". conclude il Dott. Giuseppe Iannone.

Ecco alcuni suggerimenti per affrontare questo momento

  1. Accetta lo stato delle cose. Accetta la situazione per ciò che è, tutto passa. Sia il positivo che il negativo. Ciò che non uccide, fortifica. Tutto ciò che accetti ti trasforma.
  2. Esplora, studia nuovi modi e nuovi canali per incontrare le persone: scopri nuovi social network, partecipa a forum, corsi di formazione o conferenze online, ecc.
  3. Rompi le barriere. Osa entrare una volta per tutte su Tinder, fare la prima videochiamata con un nuovo match, mandare un messaggio su Instagram a quell'amico del tuo amico che hai visto in una foto del 2019, scambia sguardi al supermercato, parla con uno sconosciuto quando porti a spasso il tuo cane, ecc. Sii tu colui che dà il via al contatto.
  4. Piena consapevolezza. Essere qui e ora, nel presente. Chiedersi ogni giorno: dove sono? nel presente, nel passato o nel futuro? Ricorda che il passato non esiste, è già passato. Il futuro è incerto ed è una fantasia imprevedibile. L'unica cosa reale è il presente, che ci sfugge ogni qualvolta giriamo il nostro sguardo dall'altra parte e smettiamo di vivere.
  5. Meditare. La meditazione ci avvicina a ciò che realmente sentiamo, ciò di cui abbiamo bisogno, ai nostri desideri. Aiuta a uscire dagli automatismi. Proviamo a meditare per circa 10 minuti ogni giorno.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 febbraio 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE