Scade il 15 febbraio 2017 il bando Feamp

9,45 milioni per porti, luoghi di sbarco e sale per la vendita all’asta e ripari di pesca

25 gennaio 2017
Scade il 15 febbraio 2017 il bando Feamp

C’è tempo fino al prossimo 15 febbraio 2017 per partecipare al bando Feamp (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) da 9,45 milioni della Regione Sicilia per "porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all'asta e ripari di pesca". Enti pubblici e imprese private hanno tempo fino alle 18:00 di quello che sarà un mercoledì per inviare la propria candidatura chiedendo un finanziamento che può arrivare a coprire dal 50% (per i privati) al 100% (per il pubblico) degli investimenti fatti.

La sezione del bando dedicata a enti pubblici e autorità portuali dispone di un bilancio di 5,455 milioni di euro e può comprendere interventi di riqualificazione dei porti di pescherecci, riqualificazione di banchine e di piccoli ripari di pesca, così come di sale per la vendita all'asta, realizzazione di impianti di rifornimento acqua e di impianti per lo stoccaggio e il recupero di rifiuti marini.

Gli investimenti privati, invece, potranno ricevere finanziamenti per un totale di 4 milioni di euro, per progetti che riguardano l'acquisto di macchinari e attrezzature, la riqualificazione degli ambienti di lavoro e la realizzazione o potenziamento di impianti di produzione di ghiaccio e di erogazione acque in area portuale. [ANSA]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

25 gennaio 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia