Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Smart working e mal di schiena… Ci vuole la fisioterapia

Posture scorrette e sedute casalinghe possono far diventare cronico il dolore: come risolvere il problema con l'aiuto di un fisioterapista

07 settembre 2020
Smart working e mal di schiena… Ci vuole la fisioterapia
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Si chiama "lavoro agile", smart working dall'inglese, ma per la colonna vertebrale è tutt'altro che agile il lavoro da casa.
Adoperare sedute improvvisate per l'utilizzo dei dispositivi che consentono di lavorare fuori dall'ufficio, pc, tablet, smartphone, può essere dannoso per la salute e scatenare quel fastidioso, a volte invalidante, mal di schiena, che è considerato il male del secolo.

Si chiama "lavoro agile", smart working dall'inglese, ma per la colonna vertebrale è tutt'altro che agile il lavoro da casa...

Durante il lockdown una nutrita fetta della popolazione nazionale si è ritrovata a lavorare da casa su tavoli e sedie, addirittura dal divano, quindi non utilizzando sedie ergonomiche alla giusta altezza di una scrivania che consenta il corretto funzionamento del nostro sistema scheletrico. Il lavoro a distanza ha certamente permesso - e continua a permettere - il contenimento della pandemia di SARS-CoV-2, ma ha scatenato una "epidemia" di dolore cronico a livello lombare, dorsale, cervicale.

Il lavoro a distanza ha scatenato una "epidemia" di dolore cronico a livello lombare, dorsale, cervicale...

  • Stai cercando un fisioterapista? trova il centro più vicino a te - CLICCA QUI

È possibile trovare nella Fisioterapia l'alleato ideale per combattere queste tipologie di dolore senza per forza ricorrere all'utilizzo dei farmaci, e questo perché i fisioterapisti hanno abilità uniche che gli permettono di fornire assistenza individuale centrata sul paziente, con programmi specifici. Infatti la fisioterapia aiuta le persone con dolore cronico a sviluppare le competenze necessarie per poter gestire e controllare il dolore, e le aiuta inoltre ad aumentare le attività svolte e a migliorare la qualità della vita.

Come si svolge il lavoro del fisioterapista con i propri pazienti

La fisioterapia aiuta le persone con dolore cronico a sviluppare le competenze necessarie per poter gestire e controllare il dolore, le aiuta inoltre ad aumentare le attività svolte e a migliorare la qualità della vita...

La fisioterapia aiuta le persone con dolore cronico a sviluppare le competenze necessarie per poter gestire e controllare il dolore, le aiuta inoltre ad aumentare le attività svolte e a migliorare la qualità della vita.

Il fisioterapista nel corso del proprio intervento farà ciò che segue:

  • Aiuterà i pazienti a capire in che modo il dolore è un sistema di allarme che viene attivato troppo facilmente quando si soffre di dolore cronico.
  • Aiuterà i pazienti a ridurre la paura che associano al dolore.
  • Aiuterà i pazienti a cambiare convinzioni e comportamenti errati.
  • Informerà gli assisti sulla loro condizione e sulle possibili opzioni per gestirle.
  • Incoraggerà i pazienti a partecipare ad attività fisica in modo sicuro.
  • Esplorerà strategie a lungo termine per rafforzare la loro fiducia.
  • Guiderà i pazienti a riprendere il controllo attraverso un percorso atto ad affrontare attività che provocano dolore, che per questo spaventano e si sono evitate.
  • Aiuterà i pazienti a rimanere o a ritornare al lavoro.

Cosa succede nello studio di fisioterapia

Nello studio, il fisioterapista farà l'anamnesi del problema, cercando di capire insieme al paziente di che disturbo si tratta e di valutare le possibili cause che hanno scatenato il dolore...

  • Stai cercando un medico specialista in fisiokinesiterapia? Trova lo studio più vicino a te - CLICCA QUI

Nello studio, il fisioterapista farà l'anamnesi del problema, cercando di capire insieme al paziente di che disturbo si tratta e di valutare le possibili cause che hanno scatenato il dolore. Fatto questo, si penserà alla terapia più adatta, in genere un ciclo di sedute per la fisioterapia e la riabilitazione della colonna cervicale o di quella lombare a seconda della diagnosi effettuata.

L'obiettivo primario è sempre recuperare una buona elasticità della colonna e del collo, così da ridurre l’infiammazione, il dolore e le problematiche muscolari. La terapia, inoltre, serve anche a sbloccare la schiena e il collo con esercizi mirati e disegnati proprio sulle tue capacità e a migliorare lo stato di benessere.

Cosa succede dopo la fisioterapia

La terapia, però, non si esaurisce nello studio di fisioterapia...

  • Stai cercando una palestra? Trova quella nella zona di tuo interesse - CLICCA QUI

La terapia, però, non si esaurisce nello studio di fisioterapia, al contrario, il fisioterapista provvederà ad assegnare una serie di esercizi per fare un po' di ginnastica a casa, così da alimentare la maggiore elasticità della schiena ottenuta con la terapia ed evitare pesanti ricadute dopo qualche mese. Questa componente "home made" è sempre fondamentale per mantenere i risultati raggiunti nello studio ed è anche un ottimo parametro per valutare il fisioterapista stesso e la sua serietà.

Infatti, bisogna affidarsi sempre a fisioterapisti iscritti all'Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione (CLICCA QUI).

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 settembre 2020

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE