Stress da rientro ? È importante fare un bel pieno... d’acqua !

La fine delle vacanze per molti è fonte di stress, una corretta idratazione può aiutare ad allontanare i malesseri

31 agosto 2016
Stress da rientro ? È importante fare un bel pieno... d’acqua !

Irritabilità, calo dell’attenzione, mal di testa, e un generale senso di stordimento. Ecco alcuni dei "sintomi" di quel malessere fisico e psicologico noto come "stress da rientro".
Dopo il relax delle vacanze estive, il ritorno alla routine quotidiana può rivelarsi traumatico, ma ecco una serie di consigli per affrontarlo al meglio.
Innanzitutto bisognerebbe cercare di riprendere i ritmi "cittadini" con gradualità, curando il nostro benessere generale a partire da una corretta idratazione, un aspetto a cui non sempre si pensa.

"Una corretta idratazione a base di magnesio può aiutarci ad affrontare al meglio lo stress da rientro e i suoi effetti sul sistema emotivo e sul nostro corpo, come il calo di energia e di efficienza - spiega il Dott. Alessandro Zanasi, esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino, Docente presso l’Università di Bologna - E’ importante sapere che il magnesio è un micronutriente con un ruolo chiave per la regolazione dell’umore e la cura dello stress. Lo possiamo trovare in diversi alimenti, come frutta secca e cibi integrali, ma anche in un altro elemento fondamentale per la nostra dieta: l’acqua. Scegliere di prediligere le acque ricche di questo prezioso micronutriente ci può aiutare  a ripristinare il nostro equilibrio psichico ed emotivo, andando ad armonizzare tutta la sfera nervosa soprattutto quando i disturbi dell’umore diventano più frequenti e soffriamo di difficoltà di concentrazione, insonnia, stanchezza fisica e mentale".

Dormire molto e bene: è un altro degli aspetti da non sottovalutare. Tornare bruscamente alle poche ore di sonno delle giornate lavorative può mettere a dura prova il nostro organismo. Andare a dormire presto la sera, evitando l’uso di cellulare, tablet e tv a letto, può essere un buon modo per accumulare un numero di ore di sonno sufficiente per ricaricarsi.
Una ottima strategia può essere cercare di trascorrere più tempo possibile all’aria aperta: anche se non è più tempo di tuffi e tintarella, la luce naturale fa bene alla salute e all’umore.

Seguire una sana alimentazione, ricca di frutta e verdura fresca, è indispensabile sempre, ma soprattutto dopo il periodo delle vacanze estive in cui spesso non si presta la dovuta attenzione a cosa si mangia. Il rientro in città può essere quindi occasione per ritornare alle buone abitudini con una dieta varia ed equilibrata.

Fare movimento, meglio se all’aperto, non solo per mantenersi in forma, ma anche perché stimola il buon umore e aiuta a riposare meglio. Una passeggiata al parco, un giro in bicicletta o qualche vasca in piscina non importa, l’essenziale è fare attività fisica e magari godere delle occasioni di socialità connessi ad essa.
In conclusione, per rientrare in città a "pieni giri" ed affrontare al meglio l’autunno è fondamentale seguire uno stile di vita sano, a partire da una corretta idratazione.
E per avere una marcia in più, il consiglio è essere ottimisti e guardare con positività i tanti impegni che ci attendono.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 agosto 2016

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia